direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Emergenza Ucraina, la prefettura di Trieste attiva l’unità di crisi

INTERNO

Istituzioni e associazioni del territorio insieme per la gestione dell’accoglienza

 

TRIESTE – Al fine di governare e gestire il continuo flusso di cittadini ucraini che dall’inizio del conflitto in Ucraina, quotidianamente transitano ai confini del Friuli Venezia Giulia, il prefetto di Trieste Annunziato Vardè ha attivato presso la prefettura una unità di crisi per la gestione dell’emergenza profughi.

Diverse le istituzioni e le associazioni del territorio coinvolte tra cui, il comune di Trieste, la Protezione Civile,  la questura, i comandi provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, la Polizia di frontiera, l’azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina, l’ufficio scolastico territoriale, il comune di Monrupino e le associazioni impegnate nell’assistenza e accoglienza dei profughi quali Croce Rossa Italiana, UNHCR, CIR, Save the Children, Unicef, Comunità di Sant’Egidio e l’associazione russo-ucraina Rodnik.

All’Unità di crisi è affidato il compito di coordinare e gestire le azioni mirate all’accoglienza dei profughi: dall’individuazione delle strutture necessarie all’ospitalità alle questioni relative all’assistenza sanitaria da garantire ai cittadini ucraini. Per la permanenza dei profughi su territorio sarà predisposto un opuscolo, anche in lingua ucraina, con le informazioni utili. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform