direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

E’ morto Joe Manfradi. Aveva 77 anni

ITALIANI ALL’ESTERO

Da America Oggi, 29.3.2015

La sua vera passione, quella per il calcio, lo portò a diventare il “presidentissimo” del Brooklyn Italians, società calcistica tra le più prestigiose negli Stati Uniti

 

NEW YORK – È morto ieri mattina all’età di 77 anni, Corrado Manfredi, Joe per gli amici, storico e leggendario protagonista dell’emigrazione italiana in America degli ultimi 50 anni. Manfredi è stato stroncato da un infarto nella sua abitazione di Boca Raton, in Florida. Nato a Mola di Bari, Joe arrivò giovanissimo negli Stati Uniti e dopo qualche anno di apprendistato come meccanico iniziò la sua straordinaria ascesa nel mondo delle automobili diventando presidente e proprietario della concessionaria “Joe Manfredi Group”, polo di rappresentanza e di vendita delle maggiori marche automobilistiche americane e internazionali tra cui Toyota, Chrysler, Subaru, Hunday.

Nonostante il suo impegno nel mondo delle auto Joe non trascurò mai la sua vera passione, quella per il calcio che lo portò a diventare il “presidentissimo” del Brooklyn Italians, società calcistica tra le più prestigiose negli Stati Uniti con la quale nel 1979, per la prima volta nella storia delle squadre italiane negli Stati Uniti,  vinse il titolo continentale della Challenge Cup.

Nonostante la sua popolarità e il numero delle concessionarie crescessero in modo vertiginoso, Joe non dimenticò mai le sue appartenenze e le sue radici. Amava gli italiani e soprattutto amava la sua Puglia, la sua Mola dove spesso tornava per godersi gli amici. Negli ultimi anni aveva “ceduto” l’attività al figlio e si era ritirato in Florida. Ma se un amico lo invitava a cena a New York faceva di tutto per essere li “al più presto possibile”.

La sua scomparsa lascia un vuoto immenso non solo tra gli amici e i familiari, ma tra la comunità tutta che lo ricorda per il suo cuore infinito, per il bene che ha fatto e per la felicità che ha regalato negli anni in cui  è stato tra noi.

La salma riposa presso la Torregrossa Funeral Home, 1305 13th Ave. Brooklyn e sarà possibile visitarla lunedì e martedì dalle 2.00 pm alle 5.00 pm e poi di nuovo dalle 7.00 pm alle 9.00 pm. I funerali invece si terranno mercoledì alle 9.30 presso la S. Dominic Church, 2001 Bay Ridge Pkway, Brooklyn. (America Oggi del 29 marzo 2015 /Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform