direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Dedicato a Francesco Durante il John Fante Festival “Il dio di mio padre” 2019

FESTIVAL LETTERARI

Dal 22 al 25 agosto a Torricella Peligna

TORRICELLA PELIGNA (Chieti) – “Abbiamo deciso di dedicare questa XIV edizione a Francesco Durante, uno dei più grandi intellettuali italiani e punto di riferimento per il Festival, che ci ha lasciato improvvisamente nei giorni scorsi”. Lo annunciano  gli organizzatori del John Fante Festival “Il dio di mio padre”,  che si terrà a Torricella Peligna, in Abruzzo, dal 22 al 25 agosto. “Con Francesco Durante – aggiungono –  se ne va un pezzo della nostra storia, un traduttore raffinato dell’opera di John Fante, esperto e divulgatore instancabile della letteratura italoamericana, e presidente del nostro Premio John Fante Opera Prima”.

La manifestazione  – promossa da Regione Abruzzo e Ambasciata Usa in Italia , organizzata dal Comune di Torricella Peligna e diretta da Giovanna Di Lello – si aprirà con un’anteprima a Torricella Peligna il 22 agosto, che vedrà protagonista della serata il giornalista Gad Lerner.

Tra gli ospiti del John Fante Festival 2019: Jim e Victoria Fante, Yvan Attal con la proiezione in anteprima nazionale del suo ultimo film, Mon Chien Stupide, Sandro Veronesi che omaggerà, a 80 anni dalla sua pubblicazione, il romanzo “Chiedi alla Polvere”, Elena Stancanelli, Fabio Ferzetti, Claudia Marchionni, Vincenzo Costantino Cinaski, Simona Baldelli, Eleonora Molisani, Luca Briasco, Luca Mercadante, Maura Chiulli, Carmine Di Giandomenico e Francesco Colafella, Alessio Romano, Peppe Millanta, Dago Red, Toni Ricciardi, Antonio Buonanno, Generoso D’Agnese, Geremia Mancini, Maria Rosaria La Morgia, Costantino Felice, Stefano Pallotta.

Venerdì 23 agosto, sarà annunciato il vincitore del Premio John Fante Opera Prima 2019, e saranno ospiti del Festival i tre finalisti: Emanuela Canepa, L’animale femmina (Einaudi), Sandro Frizziero, Confessioni di un Neet (Fazi Editore), Daniele Mencarelli, La casa degli sguardi (Mondadori).

A seguire il Premio alla carriera allo scrittore Sandro Veronesi, un premio ridefinito insieme alla cantina Contesa, che al “padre” di Arturo Bandini ha dedicato due dei suoi vini.

Il Festival è patrocinato , tra gli altri, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Fondazione Italia Usa e dalla Niaf-National Italian American Foundation (Programma  e informazioni sul sito johnfante.org.) (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform