direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Dal Maeci contributi per visite di ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali italiani e stranieri

INTERNAZIONALIZZAZIONE

Sono erogati dalla Direzione generale per la Promozione del Sistema Paese per incentivare missioni in Italia e all’estero. Le domande entro il 30 ottobre

 

ROMA – Sul sito dell’Ambasciata d’Italia in Uzbekistan vengono segnalati i contributi erogati dal Maeci – Ufficio VIII della Direzione generale per la Promozione del Sistema Paese – per incentivare lo svolgimento in Italia e all’estero di missioni da parte di ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali italiani o stranieri.

Si tratta di uno strumento di sostegno all’internazionalizzazione del sistema universitario, culturale e creativo italiano, che pur nei limiti imposti dalla corrente situazione sanitaria internazionale, vuole favorire lo sviluppo di partenariati e progetti culturali o scientifici fra istituzioni straniere ed italiane che possano dispiegare i propri effetti nel medio e nel lungo termine.

I destinatari del contributo sono ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali italiani invitati a trascorrere un periodo di permanenza presso istituzioni universitarie o culturali straniere per ragioni di studio o di ricerca; e ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali stranieri invitati a trascorrere un periodo di permanenza presso istituzioni universitarie o culturali italiane per studio o ricerca.

Il contributo economico potrà coprire le spese di viaggio e soggiorno; la domanda sarà valutata alla luce dei seguenti criteri: caratteristiche del richiedente, incluso il curriculum e l’età; possibili ricadute di medio e lungo termine della missione in termini di sviluppo di progetti culturali o scientifici e partenariati fra istituzioni italiane e straniere; prestigio delle istituzioni culturali coinvolte; principio di rotazione fra i beneficiari dei contributi.

I criteri per la valutazione delle istanze da parte della Direzione generale per la Promozione del Sistema Paese sono: la conformità della missione alle priorità geografiche e tematiche individuate della Direzione Generale; l’esistenza di un programma esecutivo di cooperazione culturale in vigore fra l’Italia e il Paese di residenza del richiedente (nel caso di richiedente straniero) o con il Paese di destinazione del richiedente (nel caso di italiano richiedente).

Per permettere l’erogazione dei contributi, le domande dovranno pervenire all’indirizzo mail contabilita.esteri@esteri.it entro lunedì 30 ottobre 2020 corredate dalla documentazione richiesta.
Eventuali carte di imbarco da trasmettere, a missione conclusa, ad integrazione della domanda dei richiedenti italiani dovranno anch’esse pervenire via email entro il 26 ottobre 2020 alle ore 9 a.m.
Si segnala che non sarà possibile prevedere l’erogazione di contributi per missioni che avranno luogo oltre il 15 novembre 2020.

Le procedure per la richiesta dei contributi in parola e per la loro erogazione sono esplicitate negli allegati: Allegato 1: Richiesta contributo forfettario da parte di cittadini italiani; Allegato 2: Richiesta contributo a missione effettuata da parte di cittadini stranieri. La domanda deve essere corredata da tutta la documentazione richiesta. L’assenza di uno o più allegati obbligatori comporterà l’immediato rigetto dell’istanza. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform