direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Covid, Ricardo Merlo (Maie): “Il Governo garantisca il vaccino anche agli italiani all’estero più bisognosi”

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

ROMA – “Continua a galoppare il coronavirus, in Italia e nel mondo. Se in alcuni Paesi la campagna di vaccinazione sta procedendo spedita, in altri non è neppure cominciata. Tanti italiani all’estero, dunque, si trovano in grande difficoltà, perché per molti di loro il vaccino, ad oggi, resta un miraggio”. Proprio pensando ai nostri connazionali nel mondo, interviene il sen. Ricardo Merlo, fondatore e presidente del Maie, già Sottosegretario agli Esteri nei due esecutivi guidati da Giuseppe Conte. “Chiediamo al governo di occuparsi non solo degli italiani residenti nello Stivale, ma anche degli italiani all’estero che vivono in quelle zone del mondo in cui il vaccino arriva molto lentamente e dove quindi spesso non è disponibile neppure per i nostri connazionali”, dichiara il senatore eletto nella circoscrizione Estero-ripartizione America Meridionale. “Pensiamo, per esempio, al Venezuela, ma non solo, dove il covid avanza velocissimamente. La collettività italiana ivi residente è angustiata e in sofferenza. L’esecutivo Draghi deve fare in modo – compatibilmente con le esigenze dell’Italia – di fare arrivare il vaccino anche a loro, cittadini che ne hanno diritto perché italiani. E’ responsabilità del governo pensare anche a loro, soprattutto ai più deboli e ai più anziani”. “Da Sottosegretario agli Esteri – ricorda Merlo – ero già intervenuto sul tema, chiedendo al ministro della Salute Roberto Speranza di non dimenticarsi dei tantissimi italiani che vivono oltre confine. Ribadiamo dunque la nostra richiesta al governo affinché faccia quello che deve fare, garantendo il vaccino agli italiani all’estero più bisognosi, ovunque risiedano”, conclude il presidente del Maie. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform