direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Centri Linguistici Universitari Europei: Carmen Argondizzo confermata vicepresidente

LINGUA E CULTURA ITALIANA

Professoressa di Lingua e traduzione inglese è alla guida del Centro  Linguistico di Ateneo dell’Università della Calabria

ARCAVACATA DI RENDE (Cosenza) – Si è tenuto a Brno, in Repubblica Ceca, il biennale appuntamento con la conferenza CercleS, l’Associazione dei Centri Linguistici universitari europei: un evento irrinunciabile per tutti coloro che si impegnano nella diffusione e nell’affinamento delle metodologie didattiche dedicate all’insegnamento delle lingue straniere moderne a livello universitario. Un evento che, basandosi sulla tematica Language Centres at a Crossroads. Open directions for New Generations of Learners, ha saputo reinventarsi rendendosi più inclusivo, ampliando l’offerta telematica per permettere una partecipazione massiva anche virtualmente.

Nel corso dei lavori anche un’importante conferma per il Centro Linguistico di Ateneo dell’Università della Calabria, con il rinnovo della carica di vicepresidente della professoressa Carmen Argondizzo all’interno della Commissione Esecutiva CercleS. Una conferma della fiducia per un incarico di prestigio e di responsabilità per la presidente del Cla UniCal, per il Centro Linguistico stesso, che ospiterà così la sede della vice-presidenza europea per un ulteriore mandato, e per l’Associazione Italiana dei Centri Linguistici Universitari che, con questo successo,  conferma la rappresentanza italiana all’interno dell’organizzazione europea.

La Conferenza europea dei Centri Linguistici di Ateneo, che nel 2016 ha fatto tappa con la sua XIV edizione proprio nel Campus di Arcavacata, ha un ruolo fondamentale per l’approfondimento di tecniche didattiche e di ricerca legate all’insegnamento e all’apprendimento delle lingue, con l’obiettivo di un’Europa realmente multilinguistica. Grande soddisfazione all’UniCal per l’apprezzamento che la Commissione, formata da 22 presidenti di altrettante associazioni nazionali europee, ha evidenziato per l’operato della professoressa Argondizzo e del Centro Linguistico dell’Università della Calabria, che è valso la riconferma in un ruolo impegnativo e al tempo stesso ricco di stimoli. La conferenza ha visto la partecipazione di personale del Centro Linguistico e del Dipartimento Culture, Educazione e Società (Carmen Argondizzo, Anna Maria De Bartolo, Jean Jimenez, Vanessa Marcella, Ida Ruffolo) con proposte basate su ricerche di linguistica applicata da loro condotte.

L’intenso programma ha proposto tematiche come Teaching methodologies and ICT; Learners and their environment: interactions, roles, strategies; Plurilingualism for academic and professional purposes; Assessment and alternative forms of assessment; Staff and quality development; Language policy and policy implementation; Translation and Terminology management. Tematiche di cui il CLA UniCal si occupa già da tempo e che continueranno ad essere oggetto di ricerca e di confronto continuo con il proprio territorio e con le altre comunità accademiche italiane ed europee. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform