direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Belgio, Mci Genk: 60 anni di storia

MISSIONI CATTOLICHE ITALIANE

 

GENK  – La comunità cattolica non solo italiana della zona di Genk in Belgio si accinge a festeggiare il 60° anniversario della costruzione della Chiesa Sacra Famiglia. Questa chiesa è stata costruita dai minatori italiani che, dopo la loro giornata di lavoro nei tre pozzi della zona (Winterslag, Waterschei e Zwartberg), venivano a costruire la loro chiesa. Nel lontano 1962 venne quindi inaugurato il Centro Cattolico Italiano, in presenza delle autorità locali. Il 29 maggio ricorderemo quel giorno con una bella festa popolare. La giornata inizierà con la celebrazione della Santa Messa, presieduta dal Vescovo della Diocesi di Hasselt, Monsignor Hoogmartens. Dopo la celebrazione i discorsi ufficiali e per l’occasione si inaugurerà anche un polittico di icone realizzate da un consorzio di Madonnari di Mantova. Dopo la parte ufficiale inizierà nel parco intorno alla chiesa una festa popolare con diverse iniziative ed attrazioni, realizzata con la collaborazione delle associazioni Italiane della zona.

Il nostro centro italiano che si è sviluppato attorno alla nostra chiesa, avrà negli anni a venire un compito molto importante, delicato e difficile da gestire. Infatti, la prima generazione di Italiani, che ha voluto e costruito la chiesa Sacra Famiglia si sta pian pianino spegnendo. Tocca ora alla generazione attuale ridefinire il ruolo del centro. Sicuramente deve essere un luogo di ricordi senza però limitarsi alla nostalgia del passato. Il passato deve essere una fonte dalla quale attingere per vivere da protagonista l’attualità della Chiesa Cattolica locale. (Mci Genk-Migrantes Online/Inform)

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform