direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Arbre de Noël a Parigi: la Valle d’Aosta incontra i suoi émigrés

ITALIANI ALL’ESTERO

Fino al 18 gennaio

La  Rencontre 2020 si tiene nel borgo di Arnad, nella bassa Valle d’Aosta

PARIGI – Nella capitale francese, come da tradizione , torna l’Arbre de Noël , manifestazione dedicata ai valdostani residenti oltralpe. Gli “émigrés” si danno appuntamento per la giornata di oggi e per il 18 gennaio .

Oggi, venerdì 17 gennaio alle 17, presso la Maison du Val d’Aoste a Parigi (3, rue des Deux-Boules), l’assessore regionale all’educazione, università, ricerca e politiche per i giovani Chantal Certan e il vicepresidente del Consiglio regionale Joël Farcoz, incontrano i rappresentanti delle associazioni dei valdostani emigrati. Alle 18.30 è prevista alla Maison l’inaugurazione delle mostre ‘Les Couleurs d’un voyage du Mont-Joux à Montmartre’  dell’artista Etto Margueret e ‘Passages’ dell’artista Sonia Biagiotti. L’inaugurazione sarà accompagnata dal coro Les Hirondelles.

Sabato 18 gennaio, dalle 15:00, gli eventi dell’Arbre de Noel si svolgeranno al Cirque d’Hiver Bouglione (110, rue Amelot). Discorsi ufficiali dell’assessore Chantal Certan, del presidente dell’Union valdôtaine de Paris, Jean-Baptiste Pedretti,  e dell’assessore di Arnad Alexandre Bertolin, dove si svolgerà la Rencontre valdôtaine 2020.

Alle ore 17 i partecipanti potranno assistere allo spettacolo ‘Exploit’, a cui seguirà la tradizionale cena, animata dagli intermezzi musicali del coro Les Hirondelles.

In questa occasione, il Consiglio regionale della Valle d’Aostra, oltre al vicepresidente Joël Farcoz, sarà rappresentato dai consiglieri regionali Diego Lucianaz, Carlo Marzi e Luisa Trione. Saranno presenti anche i sindaci di Challand-Saint-Victor Michel Savin, di Ollomont Joël Créton e di Saint-Denis Franco Thiébat, l’ex sindaco Silvio Barrel ed Ezio Pasquettaz, nonché il presidente dell’Istituto per la Storia della Resistenza della Società Contemporanea in Valle d’Aosta François Stévenin e il presidente della Fondazione Chanoux e coordinatore del progetto “La mémoire de l’émigration” Alessandro Celi. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform