direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Approvato in Senato il ddl di ratifica dell’Accordo di previdenza sociale tra Italia e Turchia

ROMA – Nella seduta di ieri l’aula del Senato ha approvato il ddl n. 1078, di ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra la Repubblica italiana e la Repubblica di Turchia sulla previdenza sociale, fatto a Roma l’8 maggio 2012

Come ha spiegato il senatore Pierferdinando Casini, in veste di relatore facente funzione del provvedimento, L’Accordo con la Turchia prevede la parità di trattamento in materia previdenziale tra i lavoratori italiani e turchi, l’applicazione di una normativa uniforme e il mantenimento dei diritti in via di acquisizione attraverso la totalizzazione dei periodi assicurativi. Tale Trattato, rafforzando il quadro amministrativo a tutela dei lavoratori assicurati nei due Paesi e semplificando le procedure per l’esonero contributivo dei lavoratori al seguito delle imprese, mira altresì a migliorare il contesto per il trasferimento di lavoratori italiani in Turchia: un mercato lavorativo particolarmente promettente, per il dinamismo delle imprese turche e per l’ampia presenza di filiali di aziende italiane.

L’Accordo consta di 40 articoli, suddivisi in quattro parti, contenenti rispettivamente: disposizioni generali, misure relative alla legislazione applicabile, disposizioni particolari e norme transitorie e finali. Si evidenzia come nel disegno di legge di ratifica non si rilevino profili di incompatibilità con la normativa comunitaria, né con altri obblighi internazionali sottoscritti dall’Italia.

In relazione al testo di ratifica si erano pronunciate, in sede consultiva in modo non ostativo le Commissioni Affari costituzionali e Bilancio e con parere favorevole la Commissione Lavoro e previdenza sociale. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform