direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

All’IIC di Praga “EcoDesign: 3R Ridurre, Riciclare, Riutilizzare”

EVENTI

L’allestimento itinerante è proposto nel quadro delle iniziative per la 26° Conferenza delle Parti sulla Convenzione Onu sul cambiamento climatico

PRAGA – Fare in modo che gli scarti tornino a essere materie prime, porre il riciclo e il riuso alla base di un’economia circolare, ripensare la progettazione e la produzione in funzione non solo della sostenibilità ambientale, ma anche di una nuova socialità basata sulla condivisione, la responsabilità e il rispetto per le generazioni future. Sono questi alcuni dei tratti connotativi di quella tendenza sempre più marcata nel nuovo design italiano che va sotto il nome di Ecodesign e che ha come obiettivo primario quello di contribuire alla costruzione di una nuova ecologia dell’artificiale.

Per fornire una panoramica su come il design italiano si stia muovendo in questa direzione, l’Istituto Italiano di Cultura di Praga, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia e con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, nell’ambito del piano di promozione integrata “Vivere ALL’Italiana”, organizza nei propri spazi espositivi dal 27 maggio al 2 luglio 2021 la mostra “3CODESIGN_3R_Ridurre_Riciclare_Riutilizzare“, a cura di Silvana Annicchiarico.

In esposizione oggetti innovativi che segnano, in funzione delle nuove esigenze di sostenibilità ambientale, una vera e propria inversione di tendenza rispetto ai modi di produzione e alle strategie di progettazione applicate nel corso del Novecento. Un nuovo modello che si traduce nella ridefinizione di tutte le fasi della progettazione e della produzione, pensando da subito a oggetti che siano riparabili, riutilizzabili, condivisibili e riciclabili, conservando un valore e una capacità d’uso duraturi.

I prodotti sono realizzati da giovani emergenti e da designer di fama internazionale che operano per affermate aziende del settore.

La mostra itinerante – che a Praga chiuderà il 2 luglio, subito dopo la V Giornata del Design italiano nel mondo – rientra nel quadro delle iniziative per la 26° Conferenza delle Parti sulla Convenzione ONU sul cambiamento climatico (COP26), nell’ambito della partnership tra il Regno Unito e l’Italia. Patrocinano la mostra Praga capitale, il municipio di Praga 1 e la Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca (CAMIC). L’orario di apertura è dal lunedì a giovedì, ore 12.00 – 18.00; venerdì, ore 10 – 14.00. L’ingresso è libero, previa prenotazione della visita scrivendo a: iicpraga@esteri.it. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform