direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Alla Camera dei deputati la premiazione del concorso “Patrimonio Italiano Award”

CAMERA DEI DEPUTATI

ROMA – Si è tenuta la premiazione del concorso “Patrimonio Italiano Award”. L’evento si è svolto presso la sala stampa della Camera dei Deputati su iniziativa della deputata Fucsia Fitzgerald Nissoli (FI), eletta nella ripartizione Nord e Centro America. “Questi eventi sono l’esempio pratico di quanto gli italiani all’estero possano essere una risorsa per il sistema Paese. L’idea è quella di sensibilizzare anche i miei colleghi su chi siamo e su quale sia il nostro valore aggiunto per l’Italia. Lo faccio con tanta passione e con tanto orgoglio perché gli italiani all’estero sono la parte più bella dell’Italia e sono quelli che la apprezzano di più. Chi conosce queste comunità capisce il lavoro svolto per portare avanti la nostra italianità e la nostra cultura”, ha sottolineato nell’intervento introduttivo la Nissoli. Gianni Lattanzio (moderatore dell’evento) ha parlato di un evento che deve rappresentare un momento di speranza in un contesto complicato come quello attuale. “Il Made in Italy non è soltanto ciò che è legato al prodotto fisico che si può toccare ma è anche ciò che appartiene al patrimonio culturale e artistico”, ha spiegato Lattanzio. Luigi Liberti (responsabile di Patrimonio Italiano TV) ha ricordato che il senso di questo premio è far conoscere tutte quelle persone che riescono a essere un vanto per gli italiani nel mondo. Vittorio Coco (premiato in qualità di giornalista) ha ricevuto il premio per i suoi format informativi dal Canada dedicati agli italiani all’estero: tra le pubblicazioni si ricorda il giornale online Cittadino Italiano. Marcellino Martino (premiato come chirurgo-ortopedico) ha spiegato il confronto con l’estero in merito all’eccellenza medica. “Il confronto è fondamentale e siamo spesso in contatto con colleghi stranieri. Negli Stati Uniti molti affermati ortopedici sono italo-americani”, ha commentato Martino. Lattanzio ha precisato come “ciò che potrebbe fare la politica è incentivare questo scambio affinché non sia unidirezionale ossia che ci sia circolazione continua di professionisti”. Fra gli altri premiati segnaliamo Gianni Russo (premiato per l’attività nel settore culturale e musicale) che ha parlato dei tanti artisti portati in tour oltreoceano: a settembre sarà la volta di Zucchero in palcoscenici come Detroit, Chicago e Atlantic City; a novembre toccherà invece a Eros Ramazzotti e nel 2023 dovrebbe essere in programma il tour di Laura Pausini. Saluti a Gianni Russo sono arrivati in videomessaggio da artisti come Fausto Leali e Gigi D’Alessio. “Quando si fanno questi tour non è un qualcosa che dura un giorno come avviene in Italia; con loro si vive insieme per almeno due settimane e quindi l’amicizia si radica in modo più forte e gli stessi italiani che vivono all’estero hanno l’occasione di stare a contatto con questi artisti”, ha spiegato Russo. “E’ bello vedere le giovani generazioni all’estero cantare in italiano”, ha sottolineato Nissoli. Marco Nodari è stato premiato in qualità di compositore e musicista; Patrizia Mirigliani è stata premiata per l’attività nel settore della moda per il noto evento Miss Italia nel Mondo. Fra gli altri ricordiamo la premiazione di  Enza Michienzi è ha ricevutoil riconoscimento come giornalista quale direttore responsabile del giornale online Italia Report USA. Rispetto all’ultima premiazione, Lattanzio ha ricordato come attraverso la stampa italiana nel mondo sia possibile mantenere il legame linguistico. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform