direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Al via il concorso per il nome della costellazione satellitare italiana di Osservazione della Terra

ISTITUZIONI

Iniziativa del Dipartimento per la trasformazione digitale, Ministero dell’Istruzione e Agenzia spaziale italiana, rivolta agli studenti

 

ROMA – Il Dipartimento per la trasformazione digitale ha lanciato con il Ministero dell’Istruzione e l’Agenzia spaziale italiana il concorso aperto agli studenti e intitolato “Spazio alle idee: dai un nome alla costellazione italiana di Osservazione della Terra”. L’iniziativa è aperta a tutte le classi italiane delle scuole primarie e secondarie di I e II grado, che potranno presentare le loro proposte per il nome della futura costellazione satellitare italiana entro il 28 febbraio 2022. Il progetto è stato lanciato in occasione della creazione del più importante programma spaziale satellitare europeo di Osservazione della Terra a bassa quota. Grazie ai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), la costellazione satellitare sarà realizzata in Italia e completata entro cinque anni con il supporto dell’Agenzia Spaziale Europea e dell’Agenzia Spaziale Italiana. La costellazione supporterà anche la Protezione Civile e le altre amministrazioni ed articolazioni dello Stato per contrastare il dissesto idrogeologico e gli incendi, tutelare le coste, monitorare le infrastrutture critiche, la qualità dell’aria e le condizioni meteorologiche. Fornirà, infine, dati analitici per lo sviluppo di applicazioni commerciali da parte di startup, piccole e medie imprese e industrie di settore.

Per partecipare ogni classe potrà inviare la propria proposta allegando il form presente anche sul sito www.innovazione.gov.it all’indirizzo email spazio@innovazione.gov.it entro e non oltre le ore 12:00 del 28 febbraio 2022. La commissione esaminatrice, composta da astronauti italiani, premierà la proposta migliore. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform