direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Al Museo nazionale della Tecnica di Praga un’esposizione dedicata al campione automobilistico Tazio Nuvolari

MOSTRE

Da domani al 23 settembre

La mostra è realizzata con il con il sostegno dell’Ambasciata d’Italia e dell’Istituto Italiano di Cultura di Praga

 

PRAGA – Tazio Nuvolari (1892-1953), è stato uno dei più grandi piloti nella storia dell’automobilismo

mondiale alla sua figura di sportivo dall’indiscusso carisma, la fondazione Eleutheria una mostra presso il Museo nazionale della Tecnica di Praga, con il sostegno dell’Ambasciata d’Italia e dell’Istituto Italiano di Cultura di Praga, e in collaborazione con la fondazione BAM di Mantova, la Scuderia Tazio Nuvolari, l’Automobile Club – Museo Tazio Nuvolari di Mantova e l’Associazione Mantovana Auto Moto Storiche.

La rassegna, curata da Francesco Augusto Razetto, Ottaviano Maria Razetto e Graziano Mangoni, mostra i molti volti del grande campione che ha attraversato con le sue imprese sportive oltre un trentennio della storia dello sport. La sezione “Nuvolari: il campione”, presenta l’attività agonistica che prese avvio negli anni ’20 con le corse motociclistiche; una carriera straordinaria che si concluderà con 69 vittorie. Negli anni ’30 il nome di Nuvolari assurgerà a vero e proprio mito, principalmente grazie ai successi ottenuti alla guida di auto Bugatti, Alfa Romeo della scuderia Ferrari, Maserati e Auto Union. La carriera automobilistica del campione mantovano si concluderà con 92 primi posti, un’affermazione

nel Campionato d’Europa del 1932 e 2 primati internazionali di velocità. Al Nuvolari campione dello sport, si affianca il Nuvolari fotografo dilettante ma dotato di grande sensibilità. In questa sezione, “Lo sguardo di Tazio”, sono esposti oltre 100 scatti tratti dalla vita privata. Completano la mostra una serie di cimeli che per la prima volta vengono presentati in Repubblica Ceca. Con l’accompagnamento di filmati d’epoca incentrati sulle gesta sportive del pilota mantovano, saranno esposte una Bugatti T35 identica a quella guidata da Nuvolari nel 1927; una motocicletta Norton 500 m18 usata nelle competizioni dei primi

anni ’20 e poi il casco e la tuta che il campione italiano indossò in numerose gare. Sarà inoltre esposto l’esemplare originale della Coppa Donington vinta il 22 ottobre 1938 sul circuito inglese a bordo di un’Auto Union D. Come ha sottolineato l’Ambasciatore Aldo Amati, che il primo giugno parteciperà

all’inaugurazione della mostra insieme al Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Praga, Giovanni Sciola, “Tazio Nuvolari ha fatto sognare molte generazioni non soltanto con la sua temerarietà ma anche per la sua eleganza e per la capacità di offrirsi ad un pubblico più vasto di quello dell’automobilismo. È entrato quindi nell’immaginario collettivo, anche internazionale, impersonando un certo prototipo di ‘italiano’ con il suo stile, la ‘gioia di vivere’ e la straordinaria abilità nello sfidare la morte ogni volta su percorsi che non presentavano di certo gli stessi standard di sicurezza degli autodromi attuali”. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 23 settembre. Patrocinio del Ministero ceco della

Cultura, Ministero ceco dell’Industria e del Commercio, Provincia di Mantova, Città di Mantova, Municipi di Praga 1 e Praga 7, Camera di Commercio e dell’industria italo-ceca. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform