direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Al Gala Niaf Toscana record di abruzzesi presenti

ITALIANI ALL’ESTERO

Di Dom Serafini

 

WASHINGTON – Un evento spettacolare quello del Gala Niaf, la ricca fondazione italo-americana di Washington D.C., che ha organizzato la serata in onore della Regione Toscana. Ironia della sorte, all’evento del 29 ottobre 2022 hanno partecipato più abruzzesi che a quello dello scorso autunno in onore della Regione Abruzzo, tenutosi sempre a Washington, D.C. Tra le personalità presenti questa volta vi erano anche l’ex segretario di Stato durante il governo Trump, Mike Pompeo (che ha celebrato Pacentro come il paese di origine della sua famiglia), Deana Martin (figlia di Dean Martin, di Montesilvano),  il console d’Italia a New York, Fabrizio Di Michele (di Pescara), l’astronauta della Nasa Pietro Di Tillio (anche lui originario di Pescara), e il direttore del Gala (ed ex presidente Niaf) Joseph Del Raso (originario di Fossacesia).

In totale alla cena preparata dalla chef Giada De Laurentis (nipote di Dino), che è anche stata insignita del premio Niaf “Leonardo da Vinci”, vi erano 10 personalità  abruzzesi, e se si contasse anche Ornella Barra, moglie del proprietario di Walgreens Stefano Pessina (originario di Pescara), gli abruzzesi illustri erano 11.

Anche Barra, che dirige la sezione internazionale di Walgreens, ha ricevuto il premio Niaf “Leonardo da Vinci”.

Tra le varie altre personalità vi erano: Paolo Scaroni, presidente di AC Milan, l’on. Andrea Di Giuseppe (originario di Isola del Gran Sasso), neo eletto al Parlamento italiano nella circoscrizione Nord e Centro America, il governatore della Regione Toscana, Eugenio Giani, ed il direttore di Campari America, Ugo Fiorenzo. Campari ha anche sponsorizzato tutte le bevande del bar.

Dopo un lungo discorso, l’ambasciatrice d’Italia negli Usa Mariangela Zappia ha presentato un video in cui il nuovo primo ministro italiano Giorgia Meloni ha  ringraziato Niaf per la sua devozione all’Italia.

In una sala gremita di ospiti, la Regione Toscana ha fatto esibire un gruppo di sbandieratori e trombettisti fatti arrivare dall’Italia, che sono stati anticipati da un fuoco d’artificio di luci lungo la sala dell’Hotel Omni Shoreham, tradizionale sede del Gala Niaf. (Dom Serafini/Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform