direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Al Coasit di Melbourne la presentazione del libro di Flavia Marcello dedicato all’architetto italiano Giuseppe Pagano

APPUNTAMENTI

Il 2 marzo, con il prof. Philip Goad

MELBOURNE – Si svolgerà il 2 marzo alle ore 18.30 al Coasit di Melbourne (199 Faraday St. Carlton) la presentazione del libro “Design for Social Change in Fascist Italy” di Flavia Marcello, dedicato all’architetto italiano Giuseppe Pagano. Interviene il prof. Philip Goad.

Giuseppe Pagano-Pogatschnig (1896-1945) è stato un architetto italiano del ventesimo secolo che ha operato all’intersezione tra architettura, media, design e arti. Fu un designer di mostre e mobili, curatore, fotografo, editore, scrittore e architetto. Un fascista devoto diventato combattente della resistenza, attivo nell’era sociale e politica più drammatica d’Italia. Questo libro fornisce una panoramica completa di un architetto influente e del suo contributo allo sviluppo dell’architettura moderna.

Flavia Marcello è professoressa associata di Storia dell’architettura alla Swinburne’s School of Design e membro del Centre for Transformative Media Technologies. È un’esperta mondiale di arte, architettura e design del periodo fascista italiano e del dopoguerra. Insegna progettazione architettonica, storia e teoria con particolare attenzione ai temi globali e sociali. Ha pubblicato articoli su Modern Italy, Rethinking Histories e il Journal of the Society of Architectural Historians. Dirige un team di ricerca di patrimonio virtuale, esperti di user-experience e artisti che ricreano esperienze di mostre del passato e padiglioni temporanei.

Philip Goad è Redmond Barry Distinguished Professor e Chair of Architecture all’Università di Melbourne e ha lavorato a lungo come architetto, consulente per la conservazione e curatore. È un’autorità in materia di architettura moderna australiana, ma ha sempre avuto un debole per quella italiana.

L’iniziativa si svolge a latere della mostra “Parallel Vision”, che raccoglie interpretazioni contemporanee del design italiano attraverso l’arte e la realtà virtuale ed è in corso presso il Coasit fino al 6 marzo 2021. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform