direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Ginevra convegno per presentare progetto su “Valorizzazione dei beni culturali territoriali della Sardegna in ambito europeo”

EVENTI

Il 25 settembre. Organizzato dalla Federazione dei Circoli Sardi in Svizzera in collaborazione con l’Associazione Regionale Sarda Circolo di Ginevra e con il patrocinio della  Regione Sardegna. Interverrà l’assessore Alessandra Zedda

 

 

GINEVRA – La Université Ouvrière  di Ginevra il prossimo 25 settembre ospiterà un  convegno di lancio del progetto sulla “Valorizzazione dei beni culturali territoriali della Sardegna in ambito europeo”. Il convegno è organizzato dalla Federazione dei Circoli Sardi in Svizzera in collaborazione con l’Associazione Regionale Sarda Circolo di Ginevra e con il patrocinio della  Regione Autonoma della Sardegna-Assessorato del lavoro, formazione, professionale, cooperazione e sicurezza sociale. Al convegno , che inizierà alle ore 19, interverranno l’assessore regionale al lavoro Alessandra Zedda il presidente della  Federazione Circoli Sardi in Svizzera Antonio Mura, la presidente  dell’Associazione Regionale Sarda Circolo di Ginevra Lorenzina Zuddas, autorità e operatori.

Il progetto sarà illustrato da Domenico Scala, presidente onorario della Federazione dei Circoli Sardi in

Svizzera. Introduzione del prof. Federico Piras, ricercatore dell’Università di Sassari: “visione delle immagini dei quattro siti, con commento storico-culturale”; introduzione della dott.ssa Alessandra Nieddu, biologa-nutrizionista: “visione delle  immagini dei quattro siti, con commento enogastronomico e turistico”. Leonardo Canonico, amministratore Fides Consulta Gmbh, presenterà l’applicazione per smartphone “Greentrotter”, la guida del Parco regionale di Porto Conte. Al dibattito con il pubblico e alle conclusioni del moderatore Leonardo Canonico seguirà una degustazione dei prodotti tipici della Sardegna. La serata sarà allietata dal gruppo etnomusicale “Cuncordias, con gli strumenti launeddas fisarmonica e organetto, tipici dell’antica tradizione sarda. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform