direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

500 anni dopo: Leonardo da Vinci e la reale scoperta di New York di Verrazzano, intervista di We The Italians al Prof. Stefaan Missinne

MAGAZINE

 

NEW YORK – Il 17 aprile 2024 ricorre il 500° anniversario della scoperta della costa orientale americana e fu  il navigatore ed esploratore italiano Giovanni da Verrazzano il primo europeo ad entrare nella baia di New York.  “Leonardo da Vinci and Verrazzano’s Royal Discovery of New York” è il nuovo libro del Prof. Stefaan Missinne . Intervistato da We The Italians il Prof. Missinne spiega che il suo libro (uscito a metà marzo edito da  Cambridge Scholars Publishing) “si basa su una laboriosa revisione dei dati e su una ricerca meticolosa. Inizialmente volevo scrivere solo un articolo. Ma più leggevo su Verrazzano, più notavo che la maggior parte degli autori utilizzava fonti già esistenti di altri, senza generare realmente nuove scoperte. E avendo scritto di Leonardo, mi sono chiesto se questi due straordinari toscani che vivevano in esilio in Francia si fossero conosciuti”. Mi ha stupito scoprire tanti nuovi aspetti di fondo nel suo resoconto di viaggio. Questo nuovo volume, corredato da molte immagini, dovrebbe ridisegnare alcuni dei contorni dell’erudizione rinascimentale su questo prezioso esploratore umanistico italiano e sul suo ambiente. Egli navigò lungo le coste dei seguenti Stati americani: Carolina del Sud, Carolina del Nord, Virginia, Maryland, Delaware, New Jersey, New York, Connecticut, Rhode Island, Massachusetts, New Hampshire e Maine. Passò dalla Nuova Scozia e da Terranova in Canada prima di tornare in Francia”. Intervista integrale disponibile in italiano e in inglese sul sito di We The Italians. (Inform)

(foto del giono – tripodi e poanchna rossa)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform