direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Visioni Sarde arriva in Finlandia: il 15 maggio sarà a Jyväskylä

CINEMA

 

BOLOGNA – Visioni Sarde vola in Finlandia. L’appuntamento con il giovane cinema isolano è fissato per il 15 maggio, ore 16.15  negli spazi della Jyväskylä University Library una delle più antiche biblioteche della Finlandia. Il viaggio della rassegna cinematografica si ferma quindi a Jyväskylä, una splendida città  che si trova nel cuore della Regione dei Laghi Finlandesi. Jyväskylä è una città giovane – anche perché sede universitaria – centro di eccellenza per lo sport ed è capitale dell’architettura visto che proprio qui ha vissuto, studiato e costruito alcune delle sue opere migliori Alvar Aalto architetto di fama internazionale. La città ospita il Rally di Finlandia, che fa parte del Campionato del mondo di rally ed è sede dell’annuale Jyväskylä Arts Festival. L’incontro con la Sardegna e il suo cinema sarà organizzato dalla Società Dante Alighieri, Comitato  di Jyväskylä,  Merja Pänkäläinen presidente. I film saranno introdotti  da Jenni Lehtonen Presidente del Comitato Società Dante di Turku, che partecipa attivamente alla realizzazione dell’iniziativa. Queste le pellicole proposte: – Incappucciati, Foschi di Nicola Camoglio. Una coppia viene a contatto con una banda di rapitori, sperimentando sulla propria pelle la realtà incerta degli  anni ’70 in Sardegna; – La punizione del prete di Francesco Tomba, Chiara Tesser. Un avido prete e un astuto  cieco avviano una lunga trattativa che porterà la furbizia di uno a prevalere sull’avarizia dell’altro; – Quello che è mio di Gianni Cesaraccio. Quattro ex soldati malati terminali compiono una rapina dietro l’altra per riprendersi ciò che lo Stato gli ha negato;  – Spiaggia libera di Ludovica Zedda. Un confronto tra generazioni e la difficoltà di trovare un equilibrio tra sogno e realtà, nella cornice senza tempo di una spiaggia deserta. Proiettati in lingua originale con i sottotitoli in inglese i film affrontano tematiche di interesse universale. Nella consapevolezza che il cinema rappresenta un veicolo formidabile per far conoscere la Sardegna e le sue eccellenze la Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato del Lavoro e la Fondazione Sardegna Film Commission sostengono con convinzione il tour di Visioni Sarde nel mondo, progetto realizzato dalla Cineteca di Bologna in collaborazione con il Circolo Sardi in Torino “A. Gramsci” e l’Associazione “Visioni da Ichnussa”.(Bruno Mossa*/Inform)

* Presidente  dell’Associazione cinematografica “Visioni da Ichnussa”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform