direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Vincentiu Grigorescu. Artista italiano ed europeo

MOSTRE

All’Istituto Italiano di Cultura di Budapest, dal 3 al 18 aprile

Nato a Bucarest nel 1923, Grigorescu si trasferisce in Italia nel 1972 dove morirà nel 2012 dopo aver ottenuto nel 1976 la cittadinanza italiana

BUDAPEST – Giovedì 3 aprile alle ore 18, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Budapest, verrà inaugurata una retrospettiva dedicata al pittore Vincentiu Grigorescu. La mostra resterà aperta fino al 18 aprile. Artista italiano ed europeo, recita il titolo della mostra per sottolineare il percorso articolato e complesso compiuto da Vincentiu Grigorescu sia sul piano umano che artistico.

Nato a Bucarest nel 1923, Grigorescu si trasferisce in Italia nel 1972 dove morirà nel 2012 dopo aver ottenuto, nel 1976, la cittadinanza italiana.

Ad una singolare e dolorosa esperienza di vita nel sistema comunista si accompagna un altrettanto singolare percorso artistico di oltre quarant’anni in Italia. Dalle grandi nature morte e dall’esperienza nella grafica pubblicitaria, Grigorescu approda progressivamente ad una sorta di astrattismo concreto che coinvolge superficie, supporto e colore.

Le geometrie pure e rigorose associate al nero e al blu si vivificano col tempo con l’uso di colori più intensi; le figure geometriche lasciano lo spazio anche ad altre forme, le pitture acquistano una plasticità sempre più netta  agendo anche sul supporto; la materia stessa della tela viene attaccata, sfilacciata così che la cromia acquista una maggiore espressività e vibrazioni quasi tattili oltre che visive. Un percorso, insomma, che nella maturità stilistica approda nell’elaborazione di un linguaggio sempre più originale, capace di fondere l’esperienza tecnica con quella sensoriale in modo che la lettura del quadro sia più immediata, più diretta e tangibile. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform