direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Vietnam, Ambasciata d’Italia: “Giacinto Cerone. Il Segno della Materia” alla Casa d’Italia di Hanoi

MOSTRE

In occasione della Giornata del Contemporaneo disegni inediti degli ultimi anni di un grande artista del ‘900 italiano

 

HANOI – In occasione della 18^ Giornata del Contemporaneo L’Ambasciata d’Italia in Vietnam renderà omaggio a Giacinto Cerone con una esposizione di 21 disegni inediti del grande artista tratti dalla collezione privata di Virgilio Leggiero e curati da Massimo Scaringella. L’evento si svolgerà a Casa Italia, prestigioso spazio dedicato alla cultura italiana nella capitale del Vietnam. La mostra,  che sarà inaugurata sabato 8 ottobre dall’Ambasciatore d’Italia Antonio Alessandro, resterà aperta al pubblico fino a venerdì 14 ottobre. A 18 anni dalla sua scomparsa Giacinto Cerone conserva un posto di primo piano nell’arte italiana del ‘900, di cui ha interpretato tendenze e visioni, ma rivela anche un grande legame con la contemporaneità, ad esempio nell’attenzione che l’artista dedica alla natura e alla sostenibilità. Artista vitale e esplosivo, sempre in bilico tra ordine e disordine, ha prodotto alcune tra le più significative e innovative sculture in ceramica italiane. La stessa tensione emotiva e la stessa fisicità espressiva emergono con altrettanta forza nelle opere su carta presentate ora per la prima volta in Vietnam.

Liberandosi dal peso della materia, l’arte di Cerone si trasforma in segni nervosi e vibranti: le cose cessano di essere ciò che sono per divenire ciò che noi desideriamo che siano. Ecco allora il profilo di donna in filigrana, la serenità di un paesaggio attraverso il vortice del segno, il volto del figlio nella sua semplicità, e molto altro che vediamo nei disegni presentati in questa mostra.

Pur non risultando viaggi di Cerone in Vietnam, sappiamo della profonda ammirazione dell’artista per questo Paese e la sua storia, che diede vita a una mostra dedicata, dal titolo “Sui sentieri di Ho Chi Minh”, ospitata a Bologna nel gennaio 2006. Con grande piacere quindi le opere dell’artista vengono portate in Vietnam per la prima volta, con una mostra che costituisce a tutti gli effetti una prima mondiale presentando disegni del tutto inediti messi gentilmente a disposizione dal collezionista Virgilio Leggiero, medico e amico personale di Cerone che curò e assistette negli ultimi di vita dell’artista.

La Giornata del Contemporaneo, nel cui ambito si colloca la mostra, è promossa in Italia e nel mondo da AMACI – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani e realizzata con il sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, e la collaborazione della Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform