direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“U relogge e Biruccio” in scena con la compagnia Molise sul Palco di Mar del Plata

TEATRO

 

 

MAR DEL PLATA – La compagnia teatrale Molise sul Palco della Collettività Mafaldese e Molisana di Mar del Plata presenta il suo quarto spettacolo : la commedia  “U relogge e Biruccio” dell’autore campobassano Tonino Armagno sarà rappresentata domani 8 novembre alle ore 19 nella sala Melany del Teatro Roxy di Mar del Plata (ingresso libero e gratuito) .

Grazie al progetto nato dall’idea di Fabiana Palena nel 2009, dopo la I Conferenza dei Molisani in America Latina svoltasi  a Mar del Plata nell’ottobre 2008, e con la collaborazione del Servizio dei Molisani nel Mondo durante i primi due anni, la compagnia formata da giovani e meno giovani hanno interpretato in questi anni commedie del drammaturgo Armagno ricreando le vicende di costume  del Molise di metà del secolo scorso.

L’8 novembre la compagnia presenta una nuova opera dopo mesi di lavoro. “U Relogge ‘e Biruccio” è una radiocommedia in un atto rappresentata in teatro. Un gruppo di narratori, raccontano la storia di Biruccio, un uomo appassionato dei treni, che dopo la seconda Guerra mondiale riprende il suo lavoro di ferroviere. La  devozione per il suo mestiere di fuochista lo trascina in una vicenda confusa che alla fine si risolve.

Regia di Olivia Diab, nota direttrice di Mar del Plata, coordinazione di Fabiana Palena, interpreti  Maria Luisa Manzo, Marilena Mastragostino, Alejandro Mauti, Juan Carlos Vitiello, Juan Jose Glavina, Marcelo Carrara, Adriana CHimenti e Fabiana Palena. Scenografia di Sandra Leroy.

“Vogliamo ringraziare la famiglia Armagno per il sostegno di questi anni. Per  noi è motivo di  grande orgoglio essere portavoci della cultura molisana in Argentina grazie alla magia del teatro” ha dichiarato Maria Fabiana Palena. Spiegando che “questo lavoro non finisce qui, cominceremo la registrazioni della stessa opera come radioteatro con lo scopo di metterla in onda in un programma radiofonico dedicato alla comunità italiana prima a Mar del Plata e perché no, poi in altre città dell’Argentina”. (Spazio Giovane/Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform