direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“The Dreamers”: dal 25 giugno il 58° Salone d’Ottobre – Biennale di Belgrado

ARTE

Organizza il Centro Culturale di Belgrado in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura

La più grande mostra internazionale dell’arte contemporanea in Serbia è firmata quest’anno dai curatori italiani Ilaria Marotta e Andrea Baccin. Parteciperanno 63 artisti da tutto il mondo

 

BELGRADO – La 58^ edizione del Salone d’Ottobre – Biennale di Belgrado 2021 intitolata “The Dreamers” si terrà dal 25 giugno al 22 agosto prossimi in vari luoghi della città di Belgrado, tra cui il Museo della Città di Belgrado, il Centro Culturale di Belgrado, il Museo di Jugoslavia e tanti altri. La più grande mostra internazionale dell’arte contemporanea in Serbia, firmata quest’anno dai curatori italiani Ilaria Marotta e Andrea Baccin, vedrà la partecipazione di 63 artisti da tutto il mondo in un progetto dedicato ai “sognatori”. Fondato dalla Città di Belgrado nel 1960, il Salone d’Ottobre è uno degli appuntamenti culturali più importanti dell’area balcanica.

Organizza il Centro Culturale di Belgrado in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado.

Ilaria Marotta, storica dell’arte, editrice e curatrice, e Andrea Baccin, editore, curatore e grafico, lavorano insieme dal 2009. Sono fondatori di CURA., rivista e casa editrice dedicata all’arte contemporanea. Nel 2012 hanno fondato BASEMENT ROMA, un’organizzazione e spazio espositivo no-profit dedicato alla promozione di una nuova generazione di artisti, e nel 2018 lo spazio espositivo KURA. a Milano. Hanno curato oltre 30 mostre di artisti internazionali, in Italia e all’estero, tra cui le mostre di Than Hussein Clark, Claudia Comte, David Douard, Augustas Serapinas, Nico Vascellari, Lili Reynaud-Dewar, Nicolas Deshayes, Ei Arakawa, Ed Fornieles, Athena Papadopoulos e altri. Hanno collaborato con diverse istituzioni pubbliche e private del panorama internazionale e curato mostre presso la Kunsthalle Lissabon (Lisbona), l’American Academy in Rome (Roma), il MAXXI (Roma), la Fondazione Giuliani (Roma), la Nomas Foundation (Roma) e la London Metropolitan University (Londra). (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform