direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Su iniziativa del deputato Simone Billi (Lega – ripartizione Europa ) presentata alla Camera dei Deputati la Giornata Pucciniana che si terrà a Bruxelles il 29 novembre

CAMERA DEI DEPUTATI

 

(fonte immagine Camera dei deputati)

ROMA – E’ stata presentata alla Camera dei Deputati la Giornata Pucciniana. L’evento, volto a rendere omaggio al grande musicista lucchese,  è stato presentato nel corso di una conferenza stampa indetta dal deputato Simone Billi (Lega), eletto nella ripartizione Europa. La commemorazione si terrà a Bruxelles il 29 novembre, città nella quale Puccini ha vissuto: l’evento si svolgerà presso l’Istituto Italiano di Cultura. “Puccini è stato un lucchese che ha portato la cultura italiana in tutto il mondo rendendoci orgogliosi di essere italiani”, ha spiegato Billi. Paolo Sabbatini, direttore dell’IIC Bruxelles, ha segnalato di aver ricevuto il suggerimento fin dal suo arrivo nella capitale belga da una deputata locale riguardo l’idea di una celebrazione pucciniana proprio nella città nella quale il grande musicista si spense nel 1924. “Mi sono quindi messo d’accordo con Ilaria Del Bianco e l’Associazione Lucchesi nel Mondo e faremo quindi questo evento che comprenderà una celebrazione nel luogo dove si spense Puccini a mezzogiorno del 29 novembre”, ha spiegato Sabbatini evidenziando che la sera presso l’IIC si terrà un concerto pucciniano a partire dalle 19: interpreti saranno il tenore Walter Fraccaro, il soprano Rossella Ragatzu e il mezzosoprano Andrea Edina Ulbrich. “Puccini è così internazionale da essere cantato un po’ ovunque: era un italiano all’estero”, ha aggiunto il direttore sottolineando come questo sarà soltanto un anticipo del centenario che si svolgerà ovviamente nel 2024. “Le comunità italiane all’estero sono un bacino di aggregazione formidabile nei Paesi più disparati del mondo”, ha concluso Sabbatini lasciando la parola a Ilaria Del Bianco, presidente dell’Associazione Lucchesi nel Mondo, che ha parlato a sua volta di un’iniziativa che offre la giusta attenzione al territorio lucchese. “Questa occasione si inquadra nel contesto della promozione della cultura e delle eccellenze italiane all’estero. La nostra associazione già nei primi mesi del 2019 si fece interprete presso l’Istituto di Cultura di una richiesta per iniziare un percorso a Bruxelles che fosse di avvicinamento alla ricorrenza del 2024, ossia il centenario della scomparsa dell’eccellenza lucchese Puccini. Il 29 saremo a Bruxelles e parteciperemo molto volentieri a questa iniziativa”, ha aggiunto Del Bianco spiegando il particolare legame tra il territorio lucchese e il grande maestro di musica. “In vista del centenario ci proponiamo di costruire un calendario di eventi a Bruxelles davvero importante”, ha precisato Del Bianco ricordando anche la campagna promozionale del territorio chiamata “The Lands of Giacomo Puccini” nata dalla volontà di diversi Comuni della provincia di Lucca. “Puccini può essere davvero la chiave che apre alla promozione del territorio lucchese nel mondo”, ha sottolineato Del Bianco. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform