direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Spagna , Italia ospite d’onore del Natale di Madrid 

ESTERI

Presentata in Municipio la programmazione delle manifestazioni nella capitale. Presente l’ambasciatore Guariglia

Numerosi gli eventi organizzati presso il centro culturale “Matadero” da Ambasciata, Istituto Italiano di Cultura e Camera di Commercio italiana

 

MADRID – Si è svolta ieri  presso il Palazzo di Cibeles, sede del Municipio di Madrid, la conferenza stampa di presentazione della programmazione di Natale della città di Madrid alla presenza del sindaco José Luis Martínez-Almeida, dell’assessora alla cultura Andrea Levy e dell’ambasciatore d’Italia in Spagna Riccardo Guariglia.

Quest’anno l’Italia è stata scelta come Paese ospite d’onore: sono moltissimi gli eventi organizzati presso il centro culturale “Matadero” grazie al lavoro di squadra dell’Ambasciata, dell’Istituto di Cultura e della Camera di Commercio italiana per la Spagna.

“Il Natale è un momento unico dotato di immenso valore, in cui il tempo si ferma. Per noi è un onore celebrarlo con il popolo madrileno: questo evento, come molti altri, ci ricorda ancora una volta il forte legame che unisce Spagna e Italia”, ha sottolineato l’ambasciatore Guariglia, intervenendo alla presentazione della programmazione. “Sono sicuro che i madrileni saranno affascinati dalla moltitudine di musicisti italiani, e anche spagnoli, che offriranno concerti straordinari, variando da un genere all’altro e diffondendo l’unicità artistica italiana a Madrid”.

Nello spazio culturale del Matadero sono previste anche attività per i più piccoli, tra cui un mercatino natalizio con prodotti e cibi tipici italiani. L’iniziativa più esclusiva sarà la presentazione di un laboratorio di presepisti napoletani di San Gregorio Armeno, che spiegheranno come realizzare le statuine del presepe.

Il sindaco della capitale José Luis Martínez-Almeida ha evidenziato che “come Paese invitato non poteva esserci scelta migliore se non quella dell’Italia in questo momento, un Paese fratello unito alla Spagna da legami culturali e di amicizia”, ha concluso il sindaco. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform