direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Spagna, in un video messaggio il saluto del nuovo Ambasciatore d’Italia a Madrid Riccardo Guariglia

RETE DIPLOMATICA

 

 

MADRID – Si è insediato nei giorni scorsi il nuovo Ambasciatore d’Italia in Spagna, Riccardo Guariglia; il diplomatico ha rivolto, attraverso un video messaggio, un caloroso saluto a tutti gli italiani residenti in Spagna e a tutti gli amici spagnoli amanti dell’Italia. Si tratta di un saluto per ora solo virtuale, in un momento assai difficile per entrambi i Paesi, colpiti dalle tragiche conseguenze del Coronavirus. “Vorrei potere incontrare ciascuno di voi singolarmente e mi auguro che le condizioni possano presto migliorare in modo da consentircelo. Sono sicuro che avrò molto da imparare da tutti voi, in un contatto e confronto continui e costruttivi”, ha esordito Guariglia che si è detto orgoglioso di essere giunto in un Paese meraviglioso quale appunto la Spagna, nell’auspicio di veder migliorare sempre più i rapporti bilaterali. “Dobbiamo lavorare in sintonia per una rinascita delle nostre economie e delle nostre società, entrambe così provate, stimolandoci a vicenda. Sono assolutamente sicuro che ce la faremo, con risultati che ci porteranno molte soddisfazioni. Intendo lavorare sulla scia dell’eccellente lavoro svolto dal mio predecessore, Stefano Sannino, a cui rivolgo un affettuoso saluto e un grande in bocca al lupo per il prestigioso incarico che ha appena assunto a Bruxelles”, ha aggiunto Guariglia.

A seguire dall’Ambasciatore  un incoraggiamento a tutti gli attori del sistema Italia, ossia tutti quei tasselli imprescindibili del mosaico italico in Spagna, al fine di lavorare insieme. “Solo facendo sistema, infatti, la nostra presenza potrà acquisire maggiore evidenza ed anche efficienza: ne beneficeremo tutti. Quando parlo di attori, intendo le istituzioni italiane, le associazioni, i rappresentanti anche politici delle nostre collettività, le Camere di commercio, tutte le imprese ed i tantissimi italiani che svolgono in Spagna le più svariate attività, perfettamente integrati nei tessuti sociali locali”, ha aggiunto Guariglia. “Ritengo che i settori nei quali si deve continuare a sviluppare la nostra relazione debbano essere molteplici: dall’economia al design, dalla ricerca scientifica e tecnologica alla cucina, dalla cultura alla cooperazione interuniversitaria. I rapporti tra i nostri due Paesi affondano le loro radici nella storia: dobbiamo guardare al nostro passato per costruire insieme, nella casa comune europea, un migliore futuro per i nostri cittadini. Credo si possa e si debba fare molto, tra Italia e Spagna, per fare ulteriormente crescere la nostra Europa”, ha sottolineato l’Ambasciatore.

Guariglia ha ricordato che l’Ambasciata, così come la sua Cancelleria Consolare, il Consolato Generale a Barcellona, a breve l’Agenzia Consolare a Tenerife e i Consolati Onorari sono a disposizioni di tutti i nostri concittadini, siano essi stabili residenti in Spagna o di passaggio, così come di tutti gli amici spagnoli che hanno o vogliono avere legami con l’Italia. Al popolo spagnolo l’Ambasciatore ha inviato i saluti più affettuosi con la promessa di apprendere quanto prima la lingua spagnola per entrare al massimo in sintonia con questo splendido Paese e poterlo conoscere a fondo, fin negli angoli più remoti. “Gli stessi sentimenti e gli stessi intenti – relativamente a tutto quanto ho appena detto – valgono anche per il Principato di Andorra, presso cui ho l’onore di essere pure accreditato”, ha precisato Guariglia che ha trovato un’Ambasciata perfettamente funzionante, anche in questo periodo così difficile, potendo contare su un personale di altissimo livello e di profonda dedizione. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform