direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Si è svolta nei giorni scorsi una video conferenza delle rete consolare italiana in Argentina

RETE DIPLOMATICO-CONSOLARE

Ad un anno dal lockdown, Ambasciata e Consolati italiani rinnovano il loro impegno al servizio di cittadini e imprese

BUENOS AIRES – A un anno esatto dall’entrata in vigore in Argentina di uno dei lockdown più rigidi al mondo, l’Ambasciata e i nove Consolati italiani operativi nel paese si sono riuniti in una videoconferenza all’ambasciatore Giuseppe Manzo per fare il punto sulle nuove modalità introdotte per garantire l’erogazione dei servizi e sulle iniziative per proseguire l’assistenza a cittadini e imprese pur con le limitazioni all’attività degli uffici legate a tutela dei lavoratori e del pubblico.

“In questi 365 giorni i nostri uffici in tutto il paese hanno riorganizzato e innovato le procedure, riuscendo a rimanere sempre operativi senza mai interrompere l’assistenza a cittadini e imprese e continuando a promuovere gli interessi dell’Italia – ha dichiarato l’ambasciatore Manzo, ringraziando i consoli e tutto il personale per l’impegno e i risultati raggiunti nel contesto pandemico nel paese dove risiede la più grande comunità italiana al mondo. Si tratta di oltre un milione di cittadini, ai quali nella fase acuta della crisi si sono aggiunti migliaia di italiani rimasti bloccati in Argentina.

L’attività prosegue grazie anche a progetti pilota promossi dalla Farnesina per l’installazione di 15 postazioni informatiche per il lavoro da remoto a Buenos Aires e 55 negli altri Consolati in Argentina. Tra le altre iniziative l’utilizzo della videochiamata per le certificazioni soprattutto per l’esistenza in vita di oltre 5600 pensionati, l’acquisto di tablet per la didattica a distanza per alunni italiani indigenti delle scuole di Cordoba e il progetto Fenix, in collaborazione con la Camera di Commercio italo-argentina, per la riqualificazione professionale di connazionali colpiti dalla crisi. Anche la promozione degli interessi italiani nel settore economico a culturale è proseguita durante la pandemia con oltre 1.000 interventi a sostegno delle imprese italiane e 100 iniziative culturali promosse da Ambasciata e Consolati. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform