direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Settimana della Cucina Italiana in Sudafrica e Vino in Piazza 2021

EVENTI

JOHANNESBURG (Sudafrica) –  La fiera vinicola italiana a Johannesburg “Vino in Piazza”, si è svolta all’Hyde Park Corner di Johannesburg dal 12 al 14 novembre. L’evento ha visto la partecipazione di 19 aziende produttrici di vino provenienti dall’Italia e almeno 20 tra importatori di vino italiano in Sudafrica e sponsor. Nel corso della manifestazione, lo chef 1 stella Michelin Luciano Monosilio, detto “il re della carbonara”, e le tre Cesarine Alessandra Clemente, Cecilia Bendinelli, Corinna Carbini, si sono esibiti in spettacolari show cooking di piatti provenienti dalla tradizione culinaria italiana. Il comune denominatore è stato la pasta, protagonista della Settimana della cucina in Sudafrica, il cui tema era “Pasta is future”. I più di 1100 visitatori di Vino in Piazza non hanno potuto che apprezzare i piatti preparati di fronte a loro, tra cui, oltre alla famosa carbonara di Luciano, gnocchetti al ragù, tagliatelle ai funghi, tortelloni ricotta e prezzemolo, gnocchi di patate ai tre formaggi, fregola con le cozze, strozzapreti al sugo di pomodoro e basilico.

A seguire Vino in Piazza, i vari eventi dedicati alla Settimana della Cucina italiana in Sudafrica: lunedì 15 novembre, lo chef e le Cesarine hanno cucinato diverse varietà di pasta al ricevimento presso la residenza dell’Ambasciatore a Pretoria. Nella mattinata del 16 novembre, le Cesarine hanno tenuto una lezione presso la Scuola di cucina Prue Leith di Centurion, mentre la sera hanno capitanato tre squadre nella gara di pasta tenutasi presso l’Italian Club di Johannesburg. Ospite d’onore lo chef Monosilio, che ha cambiato ruolo, mettendosi nei panni del giudice.

Ma la Settimana della cucina italiana non si è svolta solo davanti a una tavola apparecchiata: il 17 novembre l’Ambasciata ha organizzato il webinar scientifico dal titolo “How pasta can contribute to a healthy diet”. L’incontro ha permesso una discussione sul ruolo della pasta come alimento sano e genuino, condotta da Marina Carcea di Crea (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) e Mariaan Wicks del Centre of Excellence for Nutrition della North-West University. Lo stesso giorno chef Luciano Monosilio e le Cesarine hanno svolto una lezione di cucina alla Cooking School della township di Ekhuruleni, mostrando a giovani provenienti da un’area svantaggiata segreti culinari utili alla loro futura carriera.

La Settimana della Cucina italiana in Sudafrica è poi sbarcata anche a Cape Town, dove, il 19 novembre, lo chef e le cesarine hanno condotto gli ospiti del ricevimento presso la Residenza dell’Ambasciatore in un nuovo viaggio culinario alla scoperta delle eccellenze italiane. Il giorno seguente, le Cesarine hanno tenuto una terza lezione presso la Scuola di cucina della township di Langa, alla presenza della comunità locale, concludendo così una settimana ricca di avvenimenti, scambi culturali e, soprattutto, buon cibo.

La Settimana della Cucina in Sudafrica 2021 ha fornito una grande opportunità per condividere e diffondere non solo la cucina italiana, ma anche la cultura e il sapere del nostro paese, rafforzando la conoscenza del Vivere all’Italiana in Sudafrica. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform