direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Secondo Anniversario della guerra in Ucraina, Ministro Crosetto: determinazione per una pace giusta, il pensiero va a tutte le vittime di questo conflitto

ISTITUZIONI

 

ROMA – “Due anni fa l’Ucraina subiva la violenta e improvvisa invasione della Russia. L’Italia, sin dal primo momento, ha dimostrato la sua incondizionata solidarietà al popolo ucraino, al quale non ha fatto e non farà mancare il suo sostegno per la difesa del loro paese e il raggiungimento di una pace giusta. Compatti, senza distinzione di colore politico, abbiamo sostenuto sin dall’inizio il popolo ucraino: 8 pacchetti di aiuti contenenti l’equipaggiamento e i sistemi d’arma necessari a difendere se stessi e le proprie case sono stati inviati all’Ucraina”. Così il Ministro Crosetto in occasione del Secondo Anniversario della guerra in Ucraina”. “L’iniziativa del Presidente del Consiglio Giorgia Meloni di convocare la prima videoconferenza del vertice G7 da Kiev, – continua il Ministro – sottolinea il ruolo del nostro Paese nella promozione della pace e della sicurezza internazionale. È attraverso il dialogo, la cooperazione ma anche il sostegno costante e condiviso al popolo ucraino che possiamo superare le divisioni e costruire un futuro di pace per l’Ucraina e per l’Europa. L’Italia – prosegue Crosetto – ha sempre posto al centro della sua politica estera e di difesa il rispetto dei valori democratici, della libertà e del diritto internazionale. Il primo incontro  del vertice G7 testimonia la nostra determinazione a contribuire attivamente alla ricerca di soluzioni diplomatiche e conferma il nostro impegno a lavorare instancabilmente per la pace: siamo e saremo sempre al fianco del popolo ucraino. Il nostro pensiero – conclude il Ministro – va a tutte le vittime di questo conflitto e alle loro famiglie”. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform