direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Scuola, avvicinare gli studenti alla musica: dalla Regione 1,6 milioni di euro per 24 progetti

EMILIA ROMAGNA

Da Piacenza a Rimini, 170 gli istituti coinvolti, nel rispetto delle regole anti-Covid

BOLOGNA – Riprendere a studiare, a suonare uno strumento, a cantare. Insieme, a scuola. Dopo la riapertura delle aule, la Regione offre nuove opportunità agli studenti dell’Emilia-Romagna, nel campo dell’educazione musicale.

La Giunta ha infatti approvato, finanziandoli con un contributo complessivo di oltre 1,6 milioni (1.655.887 euro) 24 progetti destinati agli allievi e alle allieve della scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado (elementari, medie e superiori) e dei percorsi di istruzione e formazione professionale dell’intero territorio regionale, da realizzare nell’anno scolastico 2020/2021.

170 le istituzioni scolastiche coinvolte, di diverso ordine e grado di tutto il territorio regionale, con proposte che prevedono la realizzazione di circa 500 moduli da 30 ore ciascuno (di cui oltre il 60% per la realizzazione di laboratori di musica strumentale d’insieme, e i restanti equamente divisi tra laboratori di propedeutica musicale e di canto corale). Da svolgere, naturalmente, nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza sanitaria previsti.

Da Piacenza a Rimini, il filo conduttore che lega le proposte – selezionate tramite specifico invito rivolto alle scuole di musica riconosciute – è quello di promuovere le attività di educazione e pratica musicale d’insieme, incentivare la socializzazione deglistudenti, favorire l’integrazione dei ragazzi con disabilità o in condizione di svantaggio e qualificare ulteriormente il sistema dell’educazione musicale regionale, anche sviluppando nuove forme di integrazione e collaborazione tra scuole di musica e istituzioni scolastiche, educative e formative.

L’offerta formativa finanziata dalla Regione si colloca tra le proposte aggiuntive all’attività scolastica; l’obiettivo è quello di ampliare le opportunità educative e formative, per scuole sempre più aperte al territorio e alle comunità, anche oltre l’orario delle lezioni. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform