direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Scomparso Giampiero Bonifazi dirigente nazionale della Uil e presidente dell’Ital dal 1990 al 2010

SINDACATI E PATRONATI

 

 

Ital: “La sua è stata una presenza costante e importante in tutte le fasi della nostra organizzazione contribuendo a realizzare la Uil come è oggi: una grande organizzazione pluralista, democratica e libertaria così come è stato Piero”

 

ROMA – “La sua è stata una presenza costante e importante in tutte le fasi della nostra Organizzazione contribuendo a realizzare la Uil come è oggi: una grande Organizzazione pluralista, democratica e libertaria così come è stato Piero”.  Così l’Ital ricorda Giampiero Bonifazi ,dirigente nazionale della Uil e presidente dell’Ital dal 1990 al 2010, scomparso il 28 marzo. .

“Sotto la sua guida l’Ital – si sottolinea in una nota – ha assunto, anche nella sostanza, il ruolo di Patronato dei Cittadini e, soprattutto, ha avuto un rilancio organizzativo e politico che ne ha rafforzato la presenza in Italia e nel Mondo creando i presupposti per farlo diventare il primo patronato all’estero”.  Bonifazi attualmente era membro del Cnel “continuando a dare il suo contributo sulla elaborazione di analisi e studi sociali per costruire ipotesi di lavoro per il sindacato e le istituzioni”. L’Ital ricorda che le sue prime esperienze del lavoro sindacale risalgono al 1968, nella categoria dei metalmeccanici, per poi passare alla Confederazione prima al servizio sindacale, con Ruggero Ravenna, e poi al servizio organizzazione con Olinto Torda, in tutta la stagione unitaria e della riforma organizzativa della Federazione Cgil-Cisl Uil , e con Pietro Larizza prima segretario organizzativo e poi segretario generale. Durante gli anni ‘80 Giampiero Bonifazi  stato uno dei più stretti collaboratori di Giorgio Benvenuto; a metà degli stessi anni diventa segretario generale della Uil di Roma e Lazio. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform