direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Riprende il ciclo di conferenze “I venerdì della cultura” della Fondazione Cassamarca

APPUNTAMENTI

Il 2 ottobre, “Dall’atomo di Lucrezio al bosone di Higgs” a cura di Roberto Rossin, professore di Fisica generale presso l’Università degli Studi di Padova

TREVISO – Riprende il ciclo di conferenze “I venerdì della cultura” della Fondazione Cassamarca dedicato a due grandi temi, “Classico” e “Universo”, che saranno affrontati, nelle loro molteplici declinazioni, da personalità della cultura e della scienza.

La rassegna si svolgerà “in presenza” presso la Casa dei Carraresi di Treviso, nel pieno rispetto delle disposizioni di contenimento di COVID-19.

Il primo appuntamento è previsto venerdì 2 ottobre alle ore 18 con la conferenza “Dall’atomo di Lucrezio al bosone di Higgs” a cura di Roberto Rossin, professore di Fisica generale presso l’Università degli Studi di Padova.

Sarà possibile seguire la conferenza anche in diretta streaming collegandosi alla pagina Facebook della Fondazione Cassamarca oppure rivederle sul canale YouTube di Fondazione Cassamarca accedendo direttamente dal sito: www.fondazionecassamarca.it. Il progetto è sostenuto dalla società Carlo Alberto Srl.

Roberto Rossin, dopo aver conseguito la Laurea e il Dottorato in Fisica presso l’Università di Padova, è stato Ricercatore presso il Fermilab di Chicago per l’esperimento CDF dal 2002 al 2007 e dal 2007 al 2016 Ricercatore presso il CERN di Ginevra per l’esperimento CMS.

È Professore associato nel Dipartimento di Fisica e Astronomia “Galileo Galilei” dell’Università di Padova.

Si occupa di fisica delle particelle elementari, in particolare di ricerche di particelle oltre il modello standard e dello sviluppo di nuovi rivelatori per l’esperimento CMS.

Il concetto di particella elementare, come ente ultimo e indivisibile, costituente della materia, cattura l’interesse dell’uomo da più di 2000 anni. Dalla visione atomistica di Democrito alla formulazione del Modello Standard delle particelle molta strada è stata percorsa nella nostra comprensione del mondo. Un lungo viaggio che nel 2012 ha portato alla scoperta del bosone di Higgs, ma che sappiamo non si può ancora considerare concluso. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform