direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Quando il linguaggio si fa musica: a Tokyo, alla scoperta del “recitar cantando”

CULTURA

Oggi conferenza di Luciana Galliano

 

TOKYO – Un percorso musicale dagli albori della lingua italiana per scoprire in che modo musica e parole si sono intrecciate dando vita alle più belle opere liriche. “Quando il linguaggio si fa musica” è il titolo della conferenza di Luciana Galliano, musicologa e studiosa di estetica musicale, alle ore 18.30 di oggi, mercoledì 18 novembre, all’auditorium Umberto Agnelli dell’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo. Dopo l’anno Mille la lingua italiana si affermò progressivamente sul latino anche grazie a una ricca produzione poetica, su cui fiorisce per quasi tre secoli il madrigale e si intrecciano le diverse anime musicali del Rinascimento italiano.

Lo stile del “recitar cantando”

Il progressivo emergere di una voce e una melodia si unì allo stile del “recitar cantando” e da qui nacque l’Opera. La supremazia della cultura musicale italiana in Europa e l’uso dell’italiano come lingua musicale per eccellenza durò fino al XVIII secolo; quando l’epicentro culturale si sposta verso il centro Europa, la produzione musicale in Italia si fa sostanzialmente operistica, per recuperare creatività e prestigio prepotentemente nel XX secolo. Un viaggio, quello che unisce musica e linguaggio, illustrato da Galliano con esempi musicali dal vivo, eseguiti dal soprano lirico Yumi Nara insieme al Quartetto Henmi.  (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform