direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Provincia autonoma di Bolzano: medici altoatesini all’ospedale universitario della “Charité” di Berlino

FORMAZIONE

 

BOLZANO – Gli specializzandi altoatesini possono completare parte o tutta la loro formazione presso l’ospedale universitario della “Charité” di Berlino. Questo grazie a un accordo recentemente siglato dalla Provincia autonoma di Berlino.

Per poter coprire la domanda di assistenza sanitaria calcolata in base alla popolazione altoatesina, nel triennio 2020-23 dovrebbe completare la propria formazione un totale di 429 medici specialisti. I posti di formazione presso istituti rinomati sono, tuttavia, molto richiesti. Per facilitare l’accesso dei sanitari altoatesini alla formazione specialistica presso la “Charité Universitätsmedizin Berlin”, il Dipartimento alla salute della Provincia di Bolzano ha quindi firmato un’intesa per un periodo di 5 anni.

La clinica universitaria della Charité vanta 300 anni di attività e copre l’intera gamma delle specializzazioni della medicina moderna ai massimi livelli. Per questo la formazione specialistica presso questa struttura universitaria è ambìta in tutto il mondo.

“Con questo accordo vogliamo garantire che, anche in futuro, i medici altoatesini abbiano la possibilità di completare parte o tutta la loro formazione specialistica presso questo prestigioso istituto”, sottolinea il presidente della Provincia e assessore provinciale alla Salute, Arno Kompatscher, che ha siglato l’accordo.

L’accordo prevede che i medici altoatesini che stanno seguendo la formazione specialistica possano essere ospitati alla Charité per almeno un anno e fino all’intero periodo di formazione. In questo modo si tiene conto delle esigenze dell’Alto Adige per quanto riguarda il numero e la specializzazione dei posti di formazione. Un impegno di servizio garantisce, poi, che i medici, dopo aver completato la loro formazione specialistica, tornino a svolgere la loro attività in provincia per un determinato periodo di tempo.

I candidati interessati possono completare l’intera formazione specialistica presso l’Ospedale universitario della Charité di Berlino dopo aver superato una procedura di selezione in Alto Adige. Coloro che hanno già completato la loro specializzazione secondo il modello austriaco prestando servizio nell’Azienda sanitaria altoatesina possono invece presentare una semplice domanda di finanziamento all’Amministrazione provinciale per poter concludere la loro formazione alla Charité. Il prerequisito è l’esito positivo di un colloquio da tenere presso la Clinica universitaria.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform