direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Prosegue il pellegrinaggio “Una terra, una famiglia umana. In cammino verso Parigi”

SVILUPPO SOSTENIBILE

Tappa milanese oggi dell’iniziativa organizzata per la tratta italiana da FOCSIV – Volontari nel Mondo con la collaborazione della Coalizione Italiana per il Clima

MILANO – Tappa milanese oggi per il pellegrinaggio “Una Terra. Una Famiglia Umana. In cammino verso Parigi” ideato per richiamare l’attenzione sui drammatici effetti ambientali e sociali del cambiamento climatico.

L’iniziativa, organizzata per la tratta italiana da FOCSIV – Volontari nel Mondo con la collaborazione della Coalizione Italiana per il Clima, ha all’attivo nel nostro Paese 20 giorni di cammino, 4 regioni attraversate e oltre 600 chilometri percorsi da 11 pellegrini in direzione della capitale francese per la Conferenza delle Nazioni Unite sul Clima COP21 di dicembre, un’occasione per richiamare i capi di Stato e di Governo, a vent’anni dagli Accordi di Kyoto, a sottoscrivere un accordo costruttivo, vincolante e universale sui cambiamenti climatici e sul riscaldamento del Pianeta.

Previste oggi visite alle scuole di Milano e Segrate, l’incontro con le amministrazioni locali e la parata sul Decumano di Expo 2015, cui seguirà il ritrovo con Caritas e la società civile in Cascina Triulzi, e poi da Slow Food e da Coldiretti – Campagna Amica. Sabato 24 alle 9.30 i pellegrini saranno ricevuti a Palazzo Marino e parteciperanno alle 11 in Piazza del Duomo al flash mob organizzato da Coalizione clima di Milano e alla Maratown – Piacere Milano.

Yeb Sano, ex – negoziatore sui cambiamenti climatici della Repubblica delle Filippine, a capo di OurVoices, movimento di persone appartenenti alle diverse comunità religiose e della società civile tra gli ideatori dell’iniziativa, segnala intanto come il tifone abbattutosi nei giorni scorsi sulle regioni del nord delle Filippine e le violente alluvioni che hanno colpito il sud Italia siano “la conseguenza diretta dei cambiamenti climatici”, evidenziando il loro “impatto catastrofico sullo sviluppo delle persone e delle popolazioni”. “Se ancora queste saranno piegate da un sistema economico fondato sulle energie fossili, allora la gente sempre più rimarrà vulnerabile ed i cambiamenti climatici non faranno altro che aggravarne la loro condizione. Non posso non essere onestamente scettico e senza grandi aspettative nei confronti delle capacità dei leader mondiali a sottoscrivere a Parigi un accordo che sia almeno un minimo ambizioso, tuttavia – afferma Sano – nutro ancora un barlume di speranza. Sono una persona di fede e forse un miracolo a Parigi è ancora possibile”.

Il pellegrinaggio, che si autofinanzia, ha attivato una campagna di crowdfunding sulla Rete del Dono:http://www.retedeldono.it/it/ognipassoconta. I fondi raccolti, nelle varie iniziative lungo il percorso, verranno destinati a sostenerlo ed a garantire che il suo messaggio venga ascoltato, in occasione della XXI Conferenza delle Nazioni Unite sul Clima. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform