direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Progetto “Pugliesi nel Mondo”, un Laboratorio dell’Emigrazione a Mola di Bari

ITALIANI ALL’ESTERO

Gruppi di Azione Locale in partnership con la Regione Puglia

Inaugurazione il 5 ottobre

 

MOLA DI BARI – Si moltiplicano sul territorio regionale le iniziative previste dalla rete dei Laboratori dell’Emigrazione (LABE). I LABE rappresentano una delle attività organizzate nell’ambito del progetto “Pugliesi nel Mondo”, realizzato dalla rete pugliese di 19 Gruppi di Azione Locale (GAL) in partnership con il Servizio Internazionalizzazione della Regione Puglia.

Il 5 ottobre presso il Castello Angioino di Mola di Bari inaugurazione, alle ore 18.30, del Laboratorio dell’Emigrazione del GAL Sud Est Barese.  Il Laboratorio, ubicato in una sala messa a disposizione dal Comune di Mola al primo piano dello storico castello, si farà promotore, sul territorio dei sei Comuni del GAL SEB (Acquaviva delle Fonti, Casamassima, Conversano, Mola di Bari, Noicattaro e Rutigliano), di iniziative finalizzate a recuperare il legame storico e culturale tra le comunità locali ed il fenomeno migratorio che le ha riguardate, con la prospettiva di costruire un ponte con le comunità emigrate.

In particolare questo LABE prevede un allestimento museale permanente finanziato dal progetto di cooperazione “Pugliesi nel mondo” ed è il risultato, si sottolinea dalla Regione Puglia, di un lungo lavoro di coordinamento da parte del GAL che ha trovato compimento concreto nei suggestivi spazi del castello angioino, una sede anche simbolicamente importante vista la collocazione in riva al mare da dove in passato un gran numero di molesi sono partiti alla volta soprattutto delle coste del Nord America.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform