direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Profondo dolore del CGIE

SCOMPARSA DI MIMMO AZZIA

Michele Schiavone: “Lo ricordiamo con gratitudine e profonda riconoscenza”

 

ROMA – Con profondo dolore il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero ha appreso la triste notizia della morte dell’avvocato Domenico (Mimmo) Azzia. Collega instancabile, impegnato e sensibile al fenomeno migratorio, lo ricordiamo con gratitudine e profonda riconoscenza per la grande considerazione e umanità profuse verso le diffuse storie degli italiani all’estero. Assieme,  nel CGIE, abbiamo condiviso per oltre un decennio il comune impegno sociale e culturale a favore degli italiani all’estero. In questa missione Mimmo ha ricoperto con giovialità e grande spirito di servizio straordinarie responsabilità di rilievo, che l’hanno portato a spendersi direttamente sul difficile campo della rappresentanza istituzionale. Già presidente della VI commissione “Stato-Regioni-Province autonome-CGIE”, componente la Commissione Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 2004 alla primavera del 2016, storico fondatore e presidente dell’associazione socio-culturale Sicilia Mondo, Consultore Regionale e componente il direttivo della Consulta della Regione Sicilia ininterrottamente dal 1992.  Figura rispettata e di riferimento per le associazioni regionali e presidente onorario dell’unione delle associazioni nazionali immigrati e emigrati.

Mimmo ha dedicato gran parte della sua vita a favore delle comunità siciliane nel mondo creando ponti di solidarietà tra i suoi corregionali e le nuove realtà d’insediamento in Italia e all’estero. Operatore di cultura ha favorito con un sentito impegno umano la conoscenza della ”sicilianità”  tenendo sempre alti i valori distintivi dell’Italia nel mondo. Inimitabile il suo impegno nei rapporti con le giovani generazioni e con gli italiani all’estero di emigrazione tradizionale, in ogni parte del mondo che aveva l’opportunità di visitare.

Le istituzioni di rappresentanza degli italiani all’estero e tutti i colleghi del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero perdono un carissimo amico, gli italiani all’estero piangono un grande uomo, impegnato in prima fila nelle lunghe battaglie dei diritti e nel ricordarlo sempre vivace e attento ci stringiamo attorno ai suoi figli e alla sua famiglia afflitti nel dolore.

Il suo ricordo rimarrà in noi come esempio di vita. (Michele Schiavone*/Inform)

*Segretario generale del CGIE

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform