direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Principato di Monaco, “Giornata della Dante” al Tunnel Riva. Presentato il ricco programma 2022/2023 del Comitato monegasco

SOCIETA’ DANTE ALIGHIERI

XXII Settimana della Lingua Italiana nel mondo

 

MONACO –  Il 18 ottobre si è svolta al Tunnel Riva di Monaco, dopo due anni di assenza per via della pandemia, “La Giornata della Dante”, appuntamento in cui l’associazione che si prefigge la diffusione e la promozione della lingua e della cultura italiane, ha presentato i programmi della stagione 2022/2023.

La serata si inserisce nella XXII Settimana della Lingua Italiana nel mondo e il tema di quest’anno indicato dal Ministero degli Esteri, è “l’italiano e i giovani”.

Come ha spiegato nel suo discorso inaugurale dell’incontro Giulio Alaimo, ambasciatore d’Italia a Monaco, “questo tema cercherà di indagare come i giovani si pongono nei confronti della lingua, come la rinnovano e come la stessa società venga quasi travolta a volte da questo processo di trasformazione, pur rimanendo fedele al rispetto della nostra tradizione e delle nostre radici che sono universalmente conosciute”.

Un emozionante recital di poesie del XX secolo “Andata e Ritorno” di Pietro Conversano, ha preceduto l’illustrazione da parte della presidente del Comitato monegasco della Società Dante Alighieri Grazia Soffici, del filo conduttore del programma della nuova stagione Dante Monaco che  “ci consente di capire, come nel passato stiano le chiavi del futuro”. Quest’ultima ha sintetizzato un calendario fitto di spettacoli e conferenze che vedranno nel Principato la presenza di ospiti e personaggi d’eccezione, fra cui il regista Pupi Avati, gli attori Giorgio Pasotti e Gioele Dix, lo storico dell’arte Jacopo Veneziani (già conosciuto dal pubblico della Dante) e numerosi altri. Molte le celebrazioni di autori e artisti italiani tra cui Dante, Pirandello, Sciascia, Pasolini, Buzzati, Piazzolla, Carosone. La presidente ha anche spiegato ai presenti come il programma ’22/’23 sia rappresentato dal titolo dell’incontro del 19 ottobre “L’Italiano: una lingua giovane dal passato antico”. Infatti “la nostra lingua, espressione della nostra cultura, deve sempre giovarsi e rinvigorirsi del suo passato per rinnovare la sua energia di lingua e cultura volta al futuro”. E il futuro è già nel presente con la grande diffusione, fra gli altri, di Facebook, Tik Tok, Instagram. I social, infatti, in generale, sono veicoli di un’evoluzione della lingua e delle modalità di comunicazione che partendo dalle giovani generazioni influenza la società. Ma anche in questo frenetico millennio “il nobile passato dell’italiano continua a vivere nel nostro presente”, assicurano alla Dante. La Giornata della Dante si è conclusa, prima del cocktail, con un momento di grande emozione: la consegna del diploma d’onore all’ambasciatore d’Italia, Giulio Alaimo e del diploma di benemerenza all’amministratore delegato dell’Efg Bank Monaco  Carlo Maturi in riconoscimento del continuo sostegno e ascolto dato all’Associazione. La serata è stata accolta dal caloroso pubblico di soci e sostenitori in presenza di Monique Brnjac, incaricata di progetti pedagogici e partenariati, in rappresentanza di Isabelle Bonnal, commissario generale incaricato alla Direzione dell’Educazione Nazionale della Gioventù e dello Sport.

I prossimi appuntamenti della Dante di Monaco https://www.ladantemonaco.com/eventi/ (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform