direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Presso la Residenza dell’Ambasciatore d’Italia in Israele Benedetti: Conferiti i premi dell’Accademia Italiana della cucina a Tel Aviv

MADE IN ITALY

TEL AVIV – Le eccellenze della tradizione enogastronomica italiana protagoniste del primo evento in presenza che, nel rispetto delle misure sanitarie attualmente in vigore, è stato possibile organizzare nei giorni scorsi presso la Residenza dell’Ambasciatore d’Italia in Israele, Gianluigi Benedetti.Nel corso della serata, che ha visto la partecipazione di tutte le istituzione del Sistema Italia in Israele e di varie personalità israeliane, la Presidente dell’Accademia Italiana della Cucina di Tel Aviv, Cinzia Klein, ha conferito alla Chef Emanuela Panke il Premio “Giovanni Nuvoletti”, per il significativo contributo assicurato per la valorizzazione della buona tavola tradizionale regionale, al ristorante “Calata-15” dello Chef Andrea Magi il “Diploma di Buona Cucina” e all’azienda israeliana GAD, il premio “Massimo Alberini” per l’eccellente produzioni di formaggi e latticini della tradizione italiana. “Siamo lieti di potervi accogliere nuovamente qui in Residenza, casa di tutti gli italiani in Israele, le cui porte sono sempre aperte per promuovere l’Italia, i suoi territori ricchi di storia e la sua cultura”, ha dichiarato l’Ambasciatore Benedetti. “La cucina italiana, con i suoi prodotti enogastronomici unici al mondo per qualità e varietà, è una bandiera importante del nostro “Made in Italy” e uno straordinario fattore di attrazione turistica. Gli israeliani amano l’Italia, i suoi prodotti e la sua cultura. L’auspicio è di poter presto tornare ad accoglierli nel nostro Paese”.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform