direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Porta (Pd): “ Il Venezuela ha bisogno di mettere in comune tutte le sue migliori risorse per ricostruire il proprio tessuto economico e sociale e per tornare a giocare il ruolo che merita in America latina”

ELEZIONI IN VENEZUELA

 

ROMA – “Dopo anni difficili, caratterizzati da forti tensioni, scontri di piazza e addirittura arresti di esponenti politici dell’opposizione, le recenti elezioni venezuelane ci fanno ben sperare nella ripresa di un clima pacifico nel Paese”, così Fabio Porta, parlamentare del Partito Democratico eletto nella ripartizione America Meridionale e presidente della sezione italiana del gruppo di amicizia italo-venezuelano dell’Unione Interparlamentare.

“La vittoria dell’opposizione è stata netta e per questo il Pd all’indomani del voto ha voluto evidenziare il gesto di grande responsabilità del Presidente della Repubblica Nicolás Maduro nell’aver riconosciuto immediatamente il risultato elettorale, insieme all’augurio che tutte le parti in causa si comportino di conseguenza attivando presto meccanismi di dialogo, mediazione e consultazione per il benessere collettivo e per il futuro del Venezuela. In questo senso – continua Porta – rilancio l’appello del nostro partito affinché prevalga il senso dello Stato e la ricerca del bene comune e il Venezuela possa iniziare una nuova tappa fatta di intese, condivisione degli obiettivi generali, sviluppo e pace”.

“L’Italia, – prosegue Porta – un paese amico e con una vasta comunità di italo-discendenti che lì vivono e lavorano non farà mancare il proprio contributo, nel pieno rispetto del risultato elettorale stabilito domenica e nella necessità di ricomporre una società profondamente frammentata e un senso comune messo in discussione da troppi anni di polarizzazione politica e sociale”. “Adesso il Venezuela – conclude Porta – ha urgente bisogno di mettere in comune tutte le sue migliori risorse ed energie per ricostruire il proprio tessuto economico e sociale e per tornare a giocare il ruolo che merita in America latina”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform