direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Piano Mattei, quali opportunità per Africa, Italia e imprese”, il videomessaggio del Presidente del Consiglio Meloni

ISTITUZIONI

 

“ROMA – “Se il Piano Mattei sarà un successo e riuscirà davvero a costruire quel nuovo modello di cooperazione e sviluppo con le Nazioni africane che abbiamo in mente, molto dipenderà dal contributo delle nostre imprese, dalla possibilità di mettere le loro energie e la loro concretezza al servizio di questa iniziativa. Perché ciò che distingue il Piano Mattei da tutte le altre iniziative del passato è proprio la sua concretezza”. Lo ha rimarcato il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni nel video messaggio in occasione dell’evento “Piano Mattei, quali opportunità per Africa, Italia e imprese”, organizzato da Confcommercio. “La concretezza è il tratto distintivo del Piano Mattei, che abbiamo articolato su sei direttrici di intervento, che sono istruzione e formazione, salute, agricoltura, acqua, energia e infrastrutture, e che sta trovando la sua prima realizzazione con diversi progetti pilota che partono da nove Nazioni: Algeria, Congo, Costa d’Avorio, Egitto, Etiopia, Kenya, Marocco, Mozambico, Tunisia”, ha detto Meloni evidenziando che “abbiamo portato questo approccio, questo stesso livello di concretezza, anche in ambito G7”. “Abbiamo lavorato molto in questi mesi, anche per creare una cornice nella quale il settore pubblico e il settore privato potessero lavorare insieme, anche in aree dell’Africa dove l’Italia non è tradizionalmente presente. E siamo impegnati per sostenere ulteriormente l’internazionalizzazione delle nostre aziende, anche riservando una quota del Fondo SIMEST a favore di chi investe in Africa, in particolare le nostre piccole e medie imprese, con finanziamenti che potranno essere utilizzati anche per investimenti produttivi verso il Continente”, ha affermato Meloni dicendosi certa che il Governo potrà contare sul contributo del Sistema Italia “che ha colto quanto questa iniziativa sia strategica per il nostro futuro e per quello dei nostri ‘dirimpettai’ africani”. (Inform

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform