direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Pensionati italiani all’estero e assistenza sanitaria in Italia, il Maie deposita una proposta di legge

MOVIMENTI ASSOCIATIVI

“La proposta di legge reca disposizioni volte a consentire ai cittadini pensionati italiani iscritti nell’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE) l’accesso alle prestazioni incluse nei livelli essenziali di assistenza garantiti ai cittadini residenti in Italia”

 

ROMA – Mario Borghese, senatore eletto nella ripartizione America Meridionale e vicepresidente Maie, ha depositato una proposta di legge tesa a garantire l’assistenza sanitaria in Italia ai pensionati italiani all’estero regolarmente iscritti all’AIRE. “Al fine di garantire l’effettiva tutela della salute quale diritto fondamentale dell’individuo e interesse della collettività mediante il Servizio sanitario nazionale – si legge nella premessa della pdl – ai sensi dell’articolo 1 della legge 23 dicembre 1978, n. 833, la presente legge reca disposizioni volte a consentire ai cittadini pensionati italiani iscritti nell’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE) l’accesso alle prestazioni incluse nei livelli essenziali di assistenza garantiti ai cittadini residenti in Italia; un diritto fondato sul fatto che tali pensionati pagano regolarmente le tasse in Italia”. La proposta, – informa la nota del Movimento Associativo – fortemente voluta dal vicepresidente Maie Vincenzo Odoguardi e confezionata dal team del Maie in Parlamento, punta a raccogliere le innumerevoli richieste che arrivano da pensionati italiani nel mondo, la maggioranza dei quali è costretta a pagare le tasse sulla propria pensione in Italia pur non ricevendo in cambio alcun servizio, neppure – appunto – l’assistenza sanitaria. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform