direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Pd, Francesco Cerasani responsabile del Dipartimento degli italiani nel mondo

PARTITI

 

“Sarà nostro compito, anche stando all’opposizione, capire come definire nuove risposte che tengano insieme le diverse generazioni e tipologie di italiani nel mondo, dando ancora più forza ai principi della rappresentanza e della tutela dei diritti”. Dai parlamentari della circoscrizione Estero gli auguri di buon lavoro: “Cerasani saprà favorire una presenza intelligente e attiva della componente estera nel congresso del partito, affinché il Pd all’estero sia considerato, come finora è accaduto, una forza riformatrice, credibile e affidabile”

 

ROMA -Francesco Cerasani è il nuovo responsabile del Pd per il dipartimento degli italiani nel mondo . Succede nell’incarico ad Anna Grassellino. Francesco Cesarani – che ha ringraziato “Maurizio Martina e la segreteria nazionale del Partito Democratico per la fiducia nei miei confronti e per la nomina a responsabile italiani all’estero” – è  stato segretario del Pd Bruxelles e presidente dell’associazione Eudem. Nel gennaio scorso è stato eletto presidente  dell’Assemblea Pd estero.

“Da quando è nato il Pd, dieci anni fa, l’emigrazione italiana è cambiata moltissimo ; adesso sarà nostro compito, anche stando all’opposizione, capire come definire nuove risposte che tengano insieme le diverse generazioni e tipologie di italiani nel mondo, dando ancora più forza ai principi della rappresentanza e della tutela dei diritti”, ha scritto su Facebook Cesarani . Sottolineando che “all’estero abbiamo una comunità bellissima, con un grande potenziale di competenze, di militanza, di passione politica, spero potremo dare tutti insieme un ottimo contributo in questa fase di rilancio politico e organizzativo del partito, per il bene del Paese e dell’Europa”.

A Francesco Cesarani gli “auguri di buon lavoro” da parte dei  parlamentari Pd eletti nella  circoscrizione Estero Garavini, Giacobbe, Carè, La Marca, Schirò e Ungaro, che gli assicurano “piena disponibilità a collaborare affinché nel prossimo congresso del partito il tema degli italiani all’estero abbia l’evidenza e la centralità che obiettivamente merita”.

Cerasani succede nell’incarico ad Anna Grassellino, che i parlamentari salutano e ringraziano “per la sensibilità dimostrata in particolare verso il significativo fenomeno delle ‘migrazioni qualificate’”.

I parlamentari della circoscrizione Estero proseguono: “L’attenzione che il Pd deve continuare a manifestare sul tema degli italiani all’estero e, più in generale, dell’italianità nel mondo non dipende solo dal fatto di essere stato da tempo riconosciuto come il primo partito e dall’avere per questo particolari responsabilità.  In realtà, questo è avvenuto perché il Pd ha saputo riferire il ruolo degli italiani all’estero non a sé stesso, ma al Paese, cercando di convincere l’intera classe politica e i Governi che, adottando politiche adeguate, essi avrebbero potuto essere un fattore aggiuntivo di crescita e di proiezione internazionale dell’Italia. I fatti, ad iniziare dalle straordinarie performance del Made in Italy, hanno dato ampio riscontro a questa visione. Oggi, di fronte ad un governo e a una maggioranza chiusi in un orizzonte sovranista e assistenzialistico, è più che mai necessario tenere ferma questa barra per evitare pericolose regressioni nel campo della ripresa economica, degli equilibri europei e della collocazione internazionale dell’Italia”.

“Siamo sicuri che Francesco Cerasani saprà favorire una presenza intelligente e attiva della componente estera nel congresso del partito, affinché il Pd all’estero sia considerato, come finora è accaduto, una forza riformatrice, credibile e affidabile”, concludono Garavini, Giacobbe, Carè, La Marca, Schirò e  Ungaro. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform