direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Paolo Caccia Dominioni, un artista sul fronte di guerra”, mostra all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles

ARTE E MUSICA

Dal 3 al 16 novembre . Organizzano l’Iic e la Regione Friuli Venezia Giulia in collaborazione con l’Associazione Giuliani nel Mondo di Bruxelles

 

La mostra sarà inaugurata il 3 novembre da un concerto di   Veronica Vascotto (soprano)  e  Cristina Santin (pianoforte) ispirato alla Grande Guerra 

 

BRUXELLES  – “Paolo Caccia Dominioni, un artista sul fronte di guerra”: è la mostra che sarà allestita all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles dal 3 al 16 novembre . La mostra rievoca la poliedrica e geniale creatività di Paolo Caccia Dominioni (Nerviano, Milano 1896-Roma 1992), architetto, ingegnere, pittore, disegnatore, illustratore e scrittore. Personalità di livello internazionale, realizzò anche il mausoleo italiano di El Alamein. Dalla fine degli anni Cinquanta alla seconda metà degli anni Ottanta fu attivo come architetto e scrittore nel Friuli-Venezia Giulia, lasciando in questi luoghi un segno profondo.

Inaugurerà la mostra – il 3 novembre alle ore 19  – un concerto per soprano (Veronica Vascotto) e pianoforte (Cristina Santin) con un programma musicale ispirato alla Prima guerra mondiale, in cui si succederanno brani tratti dalla tradizione popolare e dalla produzione colta.

Progetto ideato e curato dalla triestina  Marianna Accerboni, architetto, scenografo e critico d’arte e d’architettura.

Evento organizzato dall’IIC di Bruxelles e dalla Regione Friuli Venezia Giulia in collaborazione con l’Associazione Giuliani nel Mondo di Bruxelles

Veronica Vascotto, veneziana di nascita, ha iniziato giovanissima lo studio del pianoforte e si è poi iscritta alla classe di canto del Conservatorio “G. Tartini”. Premiata in diversi concorsi nazionali e internazionali, svolge un’intensa attività concertistica in formazioni da camera e con pianoforte, collaborando con varie orchestre italiane e straniere.

Cristina Santin, nata a Trieste, si è diplomata in pianoforte presso il Conservatorio “G.Tartini”. Si esibisce in veste di solista e in varie formazioni da camera in Italia e all’estero. Ha ricevuto molti premi in concorsi nazionali e internazionali per pianoforte solista e musica da camera.   

(prenotazione obbligatoria: si veda www.iicbruxelles.esteri.it/) (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform