direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Online avviso pubblico per la promozione della cultura cinematografica nel 2021

LAZIO

Le richieste dovranno pervenire entro le ore 12 del 14 novembre

ROMA – La Regione prosegue il suo impegno a sostegno del cinema e dell’audiovisivo nel Lazio. È stato pubblicato nei giorni scorsi l’Avviso pubblico per la concessione di contributi a fondo perduto destinati a iniziative volte alla promozione della cultura cinematografica e audiovisiva.

“Confermiamo l’attenzione della Regione per il settore cinematografico nel Lazio. È fondamentale in questo momento storico proseguire il lavoro che questa amministrazione porta avanti per la promozione della settima arte” dichiara il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “Per questo -prosegue  -abbiamo messo a disposizione di associazioni culturali, fondazioni, istituzioni, aziende che operano nel settore del cinema, dell’audiovisivo e dell’editoria ma anche cineteche o mediateche con sede nel Lazio e costituite da almeno 3 anni, 850mila euro per la realizzazione sul territorio regionale, nel corso del 2021, di progetti e attività culturali che promuovano la diffusione del cinema e del patrimonio audiovisivo”.

I progetti dovranno riguardare i seguenti ambiti di intervento: attività di educazione e sensibilizzazione del pubblico sulla cultura audiovisiva tramite programmi educativi, anche attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie; iniziative che si servano del cinema e degli audiovisivi come strumento di prevenzione del disagio sociale e della marginalizzazione ma anche per la promozione delle diversità delle espressioni culturali; festival e rassegne di cinema italiano, europeo o internazionale, con particolare attenzione ai nuovi linguaggi espressivi; eventi come convegni o workshop sull’evoluzione dell’industria audiovisiva, i suoi contenuti, l’approccio del pubblico più giovane alle nuove tendenze e tecnologie; promozione delle attività di conservazione, restauro e fruizione del patrimonio cinematografico e audiovisivo. Tutti i progetti dovranno prevedere attività che rispettino le linee guida adottate in materia di distanziamento sociale e di contenimento del contagio da coronavirus.

Il contributo richiesto per ogni singola attività non potrà superare l’importo massimo di 30 mila euro e per il 60% dei costi totali ammissibili. Le richieste dovranno pervenire entro le ore 12 del 14 novembre 2020 attraverso la piattaforma dedicata al link www.regione.lazio.it/cinepromozione/. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform