direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Oltre 7,5 milioni in Piemonte per aiutare le società sportive in crisi

SPORT

TORINO – Il Piano triennale 2020-22 per lo Sport, approvato dal Consiglio regionale e messo a punto dall’assessore Fabrizio Ricca, prevede un capitolo da 7 milioni e mezzo di euro di misure straordinarie per fronteggiare le situazioni di grande criticità provocate alle associazioni sportive dall’emergenza sanitaria in corso e aiutare la ripartenza del settore con un’attenzione particolare alle piccole realtà e all’attività giovanile, in modo da scongiurarne la chiusura definitiva.

“Il bando per i contributi legati all’emergenza sarà velocissimo, lo metteremo online già tra 15 giorni”, ha garantito Ricca, che ha specificato che “4 milioni saranno destinati a coprire spese vive come bollette, affitti e stipendi e per sopperire alla mancanza di liquidità causata dall’emergenza. Inoltre, ad ogni associazione sportiva sarà dato 1 euro simbolico in più per ogni atleta tesserato. Altri 2 milioni e 200.000 euro saranno destinati all’adeguamento degli impianti, incluse le palestre, perché lo sport riguarda tutti. Altissima anche l’attenzione dedicata agli atleti disabili”.

Ricca ha anche chiarito che alcuni fondi sono stati reperiti da capitoli che erano stati programmati per grandi eventi che non ci sono stati, come i mondiali di sci, mentre non è ancora stato toccato il capitolo per il Giro d’Italia, in attesa di sapere se l’evento verrà riprogrammato. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform