direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Obbligazioni NextGenerationEU: la Commissione europea ha raccolto 8 miliardi di € nella sua undicesima operazione dall’inizio del programma.

COMMISSIONE EUROPEA

 

BRUXELLES – Con un’operazione “a doppia tranche” nell’ambito dello strumento per la ripresa NextGenerationEU – la Commissione europea ha emesso 8 miliardi di €. Si tratta dell’undicesima operazione sindacata nell’ambito di NextGenerationEU e della sesta nel 2022.  L’operazione prevede una nuova obbligazione a 7 anni di 5 miliardi di € con scadenza il 4 dicembre 2029 e un’emissione a rubinetto da 3 miliardi di € correlata all’obbligazione esistente con scadenza il 4 luglio 2041. L’UE ha continuato ad attrarre una forte domanda di investitori nonostante un contesto di mercato più difficile. L’insieme di portafogli di negoziazione ha raggiunto oltre 61 miliardi di €, dimostrando l’attuale attrattiva delle obbligazioni NextGenerationEU per gli investitori.  Johannes Hahn, Commissario per il Bilancio e l’amministrazione, ha dichiarato: “La Commissione continua ad attuare con successo il suo programma di finanziamento nonostante il difficile contesto di mercato. Si tratta di una buona notizia per i nostri Stati membri, che continuano a ricevere sostegno per la loro ripresa economica e sociale e per la transizione verde e digitale”. Con l’operazione odierna, nel 2022 la Commissione ha erogato finanziamenti a lungo termine per un totale di 58 miliardi di € nell’ambito di NextGenerationEU. Dal lancio del programma nel giugno 2021, la Commissione ha raccolto 129 miliardi di € in obbligazioni UE a lungo termine nell’ambito di NextGenerationEU. Di questo totale, 28 miliardi di € sono stati raccolti sotto forma di obbligazioni verdi. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform