direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

NATO: l’Aeronautica Militare all’esercitazione Furious Wolf in Lituania

DIFESA

(foto fonte Ministero della Difesa)

ROMA – Due Eurofighter e personale del 4°, 36°, 37° e 51° Stormo dell’Aeronautica Militare italiana sono impegnati in addestramento con il gruppo tattico in Lituania della Missione NATO Enhanced Forward Presence. L’esercitazione mira all’ integrazione aria-terra e si presenta quale una preziosa opportunità formativa ai Joint Terminal Attack Controllers (JTAC) del gruppo tattico NATO in Lituania. L”esercitazione Furious Wolf Ha rappresentato una grande opportunità per migliorare lo spirito di cooperazione tra i paesi della NATO, consentendo agli equipaggi e al personale di terra di addestrarsi insieme in uno scenario complesso”, ha detto il maggiore Fabrizio S., comandante della Distaccamento di Eurofighter dal 4 ° Stormo. Il suo distaccamento è un dispiegamento aggiuntivo al distaccamento italiano di Eurofighter del Baltic Air Policing che salvaguarda lo spazio aereo sul territorio della NATO lungo le coste del Mar Baltico. Il supporto aereo ravvicinato è un tipo specifico di missione in cui le risorse aeree lavorano a supporto di unità di terra amiche, in prossimità delle forze nemiche. Tali missioni richiedono un’integrazione dettagliata tra il JTAC a terra ei piloti dei caccia per coordinare la potenza aerea e i movimenti delle truppe sul campo di battaglia. L’addestramento frequente, realistico e in ambito multinazionale, è un elemento chiave per consentire alla NATO di avere JTAC ben addestrati ed esperti, disponibili ovunque o ogniqualvolta sia necessario per operazioni o missioni. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform