direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Museo del Design di Milano, Franceschini: simbolo di ripartenza per Milano e per l’Italia

MINISTERO DELLA CULTURA

MILANO – “È sempre un giorno di festa quando apre un nuovo museo e ancora più di festa se apre un museo così proiettato verso l’innovazione, così importante e così bello.” Lo ha dichiarato il ministro della Cultura Dario Franceschini partecipando a Milano all’inaugurazione dell’’Adi Design Museum – Compasso d’Oro”.

“È davvero un luogo straordinario, che raccoglie la storia del design e della fondazione del Compasso d’Oro, ma contemporaneamente – ha proseguito il Ministro – proiettato anche sul futuro, sui giovani talenti. In una fase di ripartenza questo museo è quasi un simbolo della ripartenza non solo per Milano ma per tutto il Paese.  Da quando il 26 aprile abbiamo deciso di riaprire – ha aggiunto Franceschini – cinema, teatri, museo e mostre, stiamo dimostrando che è possibile fare cultura garantendo le misure di sicurezza, con grande attenzione e scrupolo. Penso che saranno mesi complicati per molti aspetti, ma l’Italia nei momenti di difficoltà, come il secondo dopo guerra, ha sempre mostrato una grande capacità di ripartenza anche più forte degli altri Paesi. Nella ripartenza, – ha sottolineato il ministro – correremo e metteremo in campo la creatività italiana, la capacità di adattamento e la voglia di ripartire. L’inaugurazione di oggi è un simbolo di questa ripartenza. Un’operazione completamente nuova che s’inserisce in quello che noi abbiamo cercato di fare in questi anni, affiancando al lavoro di conservazione quello di valorizzazione del presente e del contemporaneo. Abbiamo infatti creato una nuova Direzione Generale del MiC che si chiama Creatività Contemporanea che non c’era e che ci consente di investire profondamente sul design. È un lavoro  – ha concluso Franceschini – che faremo come Paese e Milano in questo, come in tanti altri campi, continuerà a essere la guida”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform