direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Mci Svizzera: “Bel segnale” il sì alle facilitazioni per la naturalizzazione delle terze generazioni

MISSIONI CATTOLICHE ITALIANE

Da “Migrantes online”

 

 

ZURIGO – Il risultato dell’ultima consultazione in Svizzera sulle “facilitazioni per la naturalizzazione delle terze generazioni” rappresenta un “bel segnale, in un momento storico nel quale crescono a dismisura le paure e la voglia di alzare muri”. A dirlo oggi è il coordinatore nazionale delle Missioni Cattoliche Italiane in Svizzera, don Carlo De Stasio, commentando il “Sì” degli svizzeri, con il 60,4 % dei voti a favore, ad una modifica costituzionale che consenta ai nipoti di immigrati sotto i 25 anni di affrontare meno ostacoli per ottenere il passaporto elvetico. “ Siamo consapevoli che le paure, le diffidenze, molte volte la non conoscenza dell’altro – aggiunge don De Stasio – sono facili strumenti utilizzati per rincorrere chiusure e il non dialogo. Tuttavia, il risultato in controtendenza – ovvero che la maggioranza degli elettori e dei Cantoni si sia espressa a favore di questa iniziativa – testimonia come la presenza degli stranieri in Svizzera si sia radicata nei decenni e, soprattutto, come a quest’ultimi sia stato riconosciuto un ruolo importante, se non centrale, per la crescita e la prosperità di un paese che dal secondo dopoguerra ha registrato tassi di crescita molto significativi e una presenza di stranieri senza precedenti nella storia”. Per il coordinatore delle MCI “riconoscere finalmente come cittadini a tutti gli effetti i nipoti delle generazioni che hanno segnato indelebilmente la storia degli ultimi decenni della Svizzera, non può che rappresentare un segnale di speranza per tutta la vicenda migratoria in Europa. Conoscersi, parlarsi, integrarsi nel rispetto delle diversità sono e dovranno continuare ad essere l’orizzonte verso il quale la convivenza tra le persone deve guardare”. (Raffele Iaria-Migrantes online/Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform