direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Mattarella consegna il tricolore agli atleti in partenza per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi: “Lancerete un messaggio di convivenza, amicizia, collaborazione”

QUIRINALE

(Fonte foto Presidenza della Repubblica)

ROMA – “Sono certo di una cosa: che impiegherete tutto il vostro impegno, nella solidarietà tra di voi – che è evidente ed è un valore di grande importanza per la serenità dell’impegno – nella lealtà sportiva, nel rispetto nei confronti dei competitori, dei cosiddetti avversari, che poi sono competitori che contribuiscono alla volontà di superare i propri limiti, di raggiungere sempre nuovi traguardi. Farete tutto questo, ripeto, con lealtà, solidarietà, con il rispetto degli altri: questa sarà la vostra prima vittoria, anche la nostra prima vittoria”. Così il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella rivolgendosi, oggi al Quirinale , agli atleti italiani in partenza per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi 2024 e ai quali ha consegnato la bandiera tricolore. La rappresentanza ricevuta dal Capo dello Stato,  composta anche da tecnici e dirigenti, era guidata dal Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano Giovanni Malagò e dal Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli.    “Gli atleti e le atlete – ha detto Mattarella – non vanno considerati esecutori di prestazioni, ma persone, con la loro dimensione umana e i valori di ciascuno di loro, i sacrifici di ognuno di loro, la sensibilità di ciascuno di loro, diversa. E questo è quello che rende importante, ammirevole, il vostro impegno. Grazie per quanto farete”. “Manderete  – ha aggiunto il Presidente – anche un altro messaggio. In questo periodo internazionale, l’Assemblea delle Nazioni Unite ha chiesto una tregua olimpica, sulla moda di quanto avveniva nell’antica Grecia. Non so se avverrà. Perché si scontra, questa richiesta, con la ottusità di chi scatena guerre. Però il messaggio che voi lancerete, con i vostri colleghi e colleghe degli altri Paesi, è  – ha concluso il Capo dello Stato – un messaggio di convivenza, di amicizia, di collaborazione, altrettanto importante”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform